AttualitàCastiglione della Pescaia

Il mare più bello è ancora a Castiglione della Pescaia: confermate le 5 Vele

Assegnato il premio di Legambiente e Touring Club Italiano

Castiglione della Pescaia, capofila del distretto “Maremma Toscana”, composto anche dai territori dei Comuni di Follonica, Scarlino e Grosseto, è stata premiata con le 5 Vele per il mare più bello d’Italia del 2020, confermando il suo secondo posto sul podio, preceduta dal comprensorio sardo di Baunei (Nuoro) e seguita da un altro angolo della Sardegna, il litorale di Chia (Domus de Maria).

«La guida realizzata da Legambiente e Touring Club Italiano – affermano soddisfatti il sindaco Giancarlo Farnetani e il vicesindaco Elena Nappi, che segue le politiche ambientali – anche quest’anno ci ha assegnato il prezioso riconoscimento, che continua ininterrottamente a sventolare su Castiglione della Pescaia da 21 anni. La nostra attenzione verso l’ambiente, le acque di balneazione, la valorizzazione dell’eccellenze enogastronomiche del territorio, gli itinerari e i luoghi d’arte hanno fortemente inciso per il prestigioso risultato ottenuto».

La cerimonia di assegnazione, a causa dell’emergenza sanitaria, è stata sostituita da un comunicato stampa che è uscito questa stamattina attorno alle 11. La notizia, appena apparsa sui mezzi d’informazione, è stata subito accolta con grande soddisfazione dall’amministrazione comunale, un risultato che premia ancora una volta il lavoro svolto in maniera seria e costante dall’ente pubblico, in collaborazione con la propria comunità.

Le “5 vele” identificano i Comuni italiani che si sono distinti nella gestione sostenibile di vari aspetti ambientali: la gestione della sicurezza sulle spiagge, la raccolta differenziata dei rifiuti, il controllo delle risorse idriche, l’istituzione di aree pedonali e ciclabili, l’attenzione all’accessibilità, la tutela del centro storico, la valorizzazione del paesaggio, l’adozione di una corretta pianificazione del territorio.

«Questo riconoscimento – aggiungono Farnetani e Nappiassegnato al distretto Maremma Toscana, dove Castiglione della Pescaia ha il ruolo di trascinatore, conferma l’ottimo lavoro svolto negli anni sul territorio, che l’associazione del cigno verde verifica durante vari rigorosi step. Essere nei posti di vertice della classifica delle 5 Vele sancisce quanto di positivo abbiamo realizzato per preservare lo stato di salute del mare e della costa e del contesto naturalistico che ci circonda. Questo biglietto da visita è da sempre una grande opportunità per il nostro paese, che assieme alla Bandiera Lilla per l’accessibilità, a quella Gialla della Federazione italiana ambiente e bicicletta, a quella Verde dei pediatri, alla Bandiera Blu e alle Spighe Verdi della Fee, è il frutto di un’attenta politica in favore dell’ambiente e del territorio»

«Il volume in uscita nelle librerie di tutta Italia, prodotto da Legambiente e dal Touring Club Italia, dal titolo “Il mare più bello – Guida Blu 2020″ – concludono Farnetani e Nappi, avrà delle pagine dedicate al nostro territorio, dove saranno pubblicizzate le peculiarità del distretto Maremma Toscana, una vetrina autorevole e importante, soprattutto in questo momento di post Covid-19, per far conoscere le bellezze di questa zona».

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button