Pubblicato il: 23 Luglio 2019 alle 16:26

Notizie dagli Enti

Strada delle Strillaie: Vivarelli Colonna replica a Giacomo Termine

Se il Comune deve prendersi in carico la cura della strada, a questo punto è giusto che ci vengano restituiti anche 550mila euro"

La strada delle Strillaie insiste sì sul territorio del Comune di Grosseto. Tuttavia, essa è strumentale a collegare l’impianto, privato, con il resto del territorio: su quella strada, cioè, transitano mezzi che raccolgono rifiuti da ogni parte della provincia e conferiscono a Futura“.

Con queste parole, il sindaco di Grosseto, Antonfrancesco Vivarelli Colonna, replica al sindaco di Monterotondo Marittimo, Giacomo Termine.

“Esiste un protocollo d’intesa, stipulato tra l’allora assessore ai lavori pubblici Giuseppe Monaci e il presidente dell’epoca di Ato, a causa del quale il Comune di Grosseto ha, all’epoca, sborsato 550mila euro per adeguare la strada in base a precise prescrizioni di Arpat, inderogabili affinché i camion potessero transitare e l’impianto potesse sorgere. Complessivamente, l’opera stradale costò 2 milioni di euro: il restante milione e 450mila euro necessario per l’adeguamento giunge dalle bollette della Tari – spiega il sindaco -. A quell’atto doveva seguire una convenzione mai siglata, purtroppo, con Ato. Così Grosseto ha contribuito a realizzare con risorse proprie una strada a servizio di un impianto che è di proprietà di Ato; impianto per il quale il nostro Comune non percepisce alcun tipo di introito”.

È solo per questi motivi che riteniamo equo che i costi di questa infrastruttura siano ripartiti uniformemente con il resto del territorio – termina Vivarelli Colonna -. Se il Comune deve prendersi in carico la cura della strada, a questo punto è giusto che ci vengano restituiti anche i 550mila euro che Grosseto ha sborsato per la sua realizzazione“.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su