Danni maltempo, via libera del Governo allo stato di emergenza nazionale: “Adesso subito al lavoro”

Soddisfazione da parte del presidente della Regione Toscana Enrico Rossi per la delibera dello stato di emergenza nazionale da parte del Governo, a seguito dell’ondata di maltempo che tra il 28 ed il 30 ottobre scorsi ha colpito, tra le altre regioni, anche la Toscana, attesa per la nomina a commissario per avviare subito il lavoro e ottimismo sul fronte delle risorse che arriveranno, sempre dal governo, per gli interventi necessari.

“Il Governo – spiega Rossiha attivato la dichiarazione di stato d’emergenza per le regioni italiane, compresa la Toscana, colpite dagli effetti del maltempo del 28, 29 e 30 ottobre. Lo ringrazio per aver risposto positivamente a questa nostra richiesta. Ora attendo la nomina di commissario per mettermi subito a lavoro con le risorse che il Consiglio regionale ha già stanziato (5 milioni) e con quelle che eventualmente il Governo deciderà di stanziare. Prendo atto che per gli ultimi eventi del 28, 29 e 30, al momento, si è fatto quanto richiesto dalle Regioni. Relativamente poi alle indiscrezioni sulle prime risorse che il Governo annuncia per i danni da maltempo (per la Toscana pare almeno 2 milioni), mi associo a quanto dichiarato dal governatore del Veneto Zaia, che considera queste cifre come un primo ‘acconto’“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top