Pubblicato il: 18 Novembre 2019 alle 12:36

Costa d'argentoCronaca

Tromba d’aria nella riserva naturale di Duna Feniglia: sradicati mille pini, zona interdetta ai pedoni

Nella notte fra il 16 e 17 novembre, una tromba d'aria ha attraversato la riserva naturale di Duna Feniglia

Sabato e domenica, gli eventi meteo avversi, caratterizzati da venti di burrasca e forti rovesci che hanno interessato le aree costiere ed interne della Toscana, hanno visto coinvolta anche la riserva naturale di Duna Feniglia, nel comune di Orbetello.

Nello specifico, nella notte fra il 16 e 17 novembre, una tromba d’aria ha attraversato la riserva naturale di Duna Feniglia provocando ingenti danni al soprassuolo forestale. L’evento ha interessato una superficie complessiva di circa otto ettari di pineta: ad una prima stima sono state sradicate e stroncate circa 1000 piante di pino domestico. Si sono verificate frequenti rotture di grossi rami, alcuni dei quali caduti a terra senza provocare danni, ma con l’interruzione della viabilità principale e secondaria all’interno della riserva; un tratto della viabilità centrale per i primi 2 chilometro dal lato di Ansedonia è stato interdetto al passaggio pedonale.

Per questi motivi i Carabinieri Forestali invitano i visitatori a prestare la massima precauzione ad accedere ai sentieri della riserva poiché persistono situazioni di potenziale pericolo per caduta piante e rami. Sono in corso interventi urgenti di messa in sicurezza con lo sgombero dei fusti e della ramaglia, che verrà assicurato nel più breve tempo possibile per il ripristino della viabilità.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su