Home GrossetoPolitica Grosseto Decreto Milleproroghe, approvato emendamento Tirrenica: “Il Ministro ha mantenuto impegno”

Decreto Milleproroghe, approvato emendamento Tirrenica: “Il Ministro ha mantenuto impegno”

di Redazione
0 commento 17 views

L’approvazione dell’emendamento al Milleproroghe è la premessa affinché la ‘questione Tirrenica’ possa sbloccarsi. Ringrazio la Ministra De Micheli perché ha portato avanti l’impegno preso all’indomani del suo insediamento e dopo l’approvazione dell’atto, senza perdere tempo, ha convocato la Regione Toscana per programmare le prossime fasi“.

Leonardo Marras, capogruppo del Pd in Regione Toscana, commenta la notizia dell’approvazione dell’emendamento al decreto Milleproroghe sulla Tirrenica.

“È una buona notizia, ma ancora non possiamo abbassare l’attenzione: adesso dobbiamo chiedere che si concretizzi l’accordo tra Sat e Anas cosicché quest’ultima approvi il progetto definitivo al più presto, e che il Governo trovi rapidamente le risorse necessarie. Non sono stato un tifoso del nuovo Governo giallo-rosso – aggiunge Marras, ma le turbolenze di questi giorni nella maggioranza non sono di buon auspicio. Spero che ritrovino al più presto l’equilibrio perché la Maremma, come la Toscana, non possono permettersi altri stop. Il Governo c’è e deve lavorare per raggiungere gli obiettivi e le priorità principali, tra cui c’è sicuramente la Tirrenica”.

Ho appena parlato con il ministro delle infrastrutture e dei trasporti Paola De Micheli e ci vedremo già la prossima settimana per definire tutti i passaggi ed avviare il percorso per la costruzione degli ultimi 6 lotti della Tirrenica“.

A dirlo l’assessore regionale alle infrastrutture Vincenzo Ceccarelli dopo la notizia dell’approvazione dell’emendamento al decreto Milleproroghe, che di fatto crea le premesse per la realizzazione del tanto atteso completamento della strada Tirrenica a quatto corsie.

La scelta di lasciare a Sat la gestione di quanto già costruito – spiega Ceccarellicrea le condizioni per la revisione della convenzione e per il possibile ingresso di Anas nella parte che resta da costruire; in questo modo si avvia un percorso in linea con quanto già in discussione alla Conferenza dei servizi attivata presso il Ministero dall’allora ministro Del Rio. Siamo felici che il Governo abbia mantenuto gli impegni presi“.

“La Tirrenica – conclude l’assessoreè una priorità e da troppo tempo la Maremma e la Toscana aspettavano di riprendere l’iter che porterà al suo completamento, con la realizzazione dell’adeguamento dell’Aurelia con quattro corsie, in sicurezza, realizzando le complanari e consentendo il superamento di tutti i pericolosissimi incroci a raso“.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy