Pubblicato il: 31 Maggio 2019 alle 14:39

GrossetoScuola

“Gli esploratori delle Mura medicee”: ecco gli studenti premiati per il concorso

Al concorso hanno partecipato i Licei artistico, classico e musicale coreutico, ottenendo premi messi a disposizione dagli sponsor

In un clima di entusiasmo si è tenuta nella sala Pegaso di Palazzo Aldobrandeschi  la premiazione del concorso indetto per le scuole dal titolo “Gli esploratori delle Mura medicee”, organizzato dalla Provincia e dal Comune di Grosseto, dalla Fondazione Polo universitario Grossetano, dall’Istituzione Le Mura e dall’azienda MyGroup 013Pk. L’iniziativa è nata in occasione della divulgazione negli istituti scolastici del documentario “I segreti delle Mura medicee”, prodotto da MyGroup 013Pk, con la regia di Raffaele Papa, con la finalità di valorizzare il più importante monumento della città.

Questo è un progetto al quale come amministrazione teniamo molto – hanno affermato il sindaco di Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna e il vicesindaco e assessore alla cultura Luca Agresti -. Ringraziamo Marco Barzanti e l’intera equipe che si è spesa in questo lavoro importante per l’educazione dei nostri ragazzi, sensibilizzarli alle bellezze della nostra Grosseto, stimolandoli e allo stesso tempo incoraggiandoli a produrre materiale creativo e didattico sui luoghi di questa nostra bella città. Raccontare Grosseto e le sue bellezze è quindi una missione che riteniamo imprescindibile, così come quella di educare i nostri ragazzi a riconoscerne i tesori che racchiude dentro e fuori dalle sue mura”.

La consigliera provinciale Olga Ciaramella, che ha coinvolto nell’iniziativa studenti ed insegnanti per stimolare nei giovani una sensibilità verso il patrimonio culturale, la memoria e l’identità di Grosseto, ha sottolineato: “Siamo convinti che sia così che si favorisca l’esercizio di una cittadinanza attiva fondata sulle capacità di compiere scelte razionali, critiche e responsabili di fronte ai fenomeni di degrado che la nostra attuale società sta vivendo, fornendo agli studenti gli strumenti culturali utili. Ringrazio il Comune di Grosseto, l’Istituzione Le Mura, la Fondazione Polo universitario grossetano e l’azienda MyGroup 013PK per essere coprotagonisti attivi in questo grande progetto. Un ringraziamento speciale ai top sponsor Conad, Renault, Allianz Assicurazioni e MY Vip per aver creduto nel progetto e sostenuto il concorso”.

Le Mura medicee hanno pieno diritto di essere valorizzate attraverso le più moderne tecniche di comunicazione, quali quelle documentarie e visive; è altrettanto fondamentale formare i giovani affinchè conoscano ed amino i beni culturali della città. La Fondazione Polo universitario sostiene con entusiasmo le iniziative volte allo sviluppo di una cultura e di una coscienza del nostro patrimonio storico e architettonico”, ha dichiarato Gabriella Papponi Morelli, presidente della Fondazione Polo universitario grossetano.

La MyGroup 013PK sta lavorando ad una serie di documentari sulla Maremma per valorizzare uno dei territori più belli d’Italia – hanno spiegato dalla società –. Raccontare la sua storia ci appassiona e ci gratifica in particolare quando questo può stimolare i giovani a comprendere e ad apprezzare l’ambiente dove vivono

Al concorso hanno partecipato i Licei artistico, classico e musicale coreutico, ottenendo premi messi a disposizione dagli sponsor secondo la graduatoria:

premio speciale

Polo Bianciardi, Liceo artistico, classe I A, insegnante professoressa Federica Corradi, all’alunno Mirko  Evangelisti con l’elaborato “Le mura di Grosseto”. Cesto offerto da Latte Maremma.

Premio speciale

Polo Bianciardi, Liceo artistico, classe I A, insegnante professoressa Marcella Parisi, all’alunno Federico Fuschi con le foto “Natura delle mura”. Cesto offerto da Latte Maremma.

Premio speciale

Polo Aldi, Liceo classico, classe II C, insegnante professoressa Francesca Maggi, alle alunne Irene Pizzi e Giulia Gandolfi, con le foto di “Progetto danza”. Cesto offerto da Latte Maremma.

Premio speciale

Per l’impegno profuso nel progetto “Esploratori delle Mura medicee” alle classi del Polo Bianciardi con indirizzo artistico: classe II A, classe II B, classe II C, una tessera prepagata Conad del valore di 100 euro ad ogni classe.

Sezione dei progetti di valorizzazione e promozione delle Mura medicee di Grosseto.

Secondo classificato

Polo Bianciardi Liceo musicale – coreutico, classi II e III A, insegnante professoressa Gloria Mazzi, con il progetto dal titolo: “5 sensi, 6 bastioni, 7 note – Con i sensi, dentro le mura, con la musica”, 6 tessere prepagate Conad da 100 euro per un valore complessivo di 600 euro.

Sezione dei progetti di valorizzazione e promozione delle Mura medicee di Grosseto

Primo classificato

Polo Bianciardi, Liceo artistico, classe II B, insegnante professoressa Francesca Amore, gli alunni Angelica Misseri, Jamila Lazzarini, Federico Ovis, Valeria Bracci, Rafaela Cristiana Ivaneta, Francesco Uffredduzzi, Camilla Terrosi, Nadia Tisi, Beatrice Biancone con il progetto dal titolo “Totem creativo”, 6 tessere prepagate Conad da 100 euro per un valore complessivo di 600 euro.

Sezione elaborati artistici individuale

Polo Bianciardi, Liceo artistico, insegnante professoressa Naima De Persis

6° classificato – classe II C – alunna Lisa De Pietri, premio una tessera prepagata Conad del valore di 100 euro

5° classificato – classe II A – alunna Viola Tavano, premio 1 tessera prepagata Conad del valore di 100 euro

4° classificato – classe II A – alunna Marta Olivi, premio 1 tessera prepagata Conad del valore di 100 euro

3° classificato – classe II A – alunna Emma Buzzani, premio 1 tessera prepagata Conad del valore di 100 euro

2° classificato – classe II A – alunno Leonardo Ghini, premio 1 tessera prepagata Conad del valore di 200 euro

1° classificato – classe II C – alunna Gioia Jaqe, premio 1 tessera prepagata Conad del valore di 300 euro.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su