Pubblicato il: 24 Maggio 2017 alle 12:04

AttualitàColline Metallifere

Il cardinale Bassetti nuovo presidente della Cei: è stato vescovo di Massa Marittima

Al termine della Santa Messa di questa mattina, il Cardinale Angelo Bagnasco ha dato l’annuncio della nomina da parte di Papa Francesco del nuovo presidente della Cei, nella persona del Cardinale Gualtiero Bassetti, Arcivescovo di Perugia – Città della Pieve e già Vescovo della Diocesi della diocesi di Massa Marittima – Piombino.

Nell’apprendere la notizia della nomina a presidente della Conferenza Episcopale Italiana, il mio primo pensiero riconoscente va al Santo Padre per il coraggio che ha mostrato nell’affidarmi questa responsabilità al crepuscolo della mia vita. È davvero un segno che crede alla capacità dei vecchi di sognare...- spiega il Cardinale BassettiLa cosa che mi ha dato grande gioia, in questo momento in cui è avvenuto qualcosa che è superiore alle mie forze, è stata una telefonata affettuosa dei ragazzi di Mondo X di Padre Eligio, che mi hanno detto: “Continua ad essere un papà per noi“.

“Sono Vescovo da 23 anni. Non ho programmi preconfezionati da offrire, perché nella mia vita sono sempre stato abbastanza improvvisatore. Intendo lavorare insieme con tutti i Vescovi, grato per la fiducia che mi hanno assicurato. Il Papa ci ha raccomandato di condividere tempo, ascolto, creatività e consolazione. È quello che cercheremo di fare insieme. ‘Vivete la collegialità’, ci ha detto, ‘camminate insieme’: è questa la cifra che ci permette di interpretare la realtà con gli occhi e il cuore di Dio – conclude il Cardinale Bassetti -. Mi incoraggiano le parole del Cardinale Bagnasco, a cui mi sento legato da sincera amicizia, quando ha augurato al nuovo presidente di ‘essere se stesso’. E questo è quello che io desidero nel profondo del mio cuore”.

Cenni biografici

Gualtiero Bassetti, primo di tre figli, nasce il 7 aprile 1942 a Popolano, frazione del comune di Marradi (Firenze), nel territorio della Diocesi di Faenza-Modigliana. Vive tutta la sua formazione presbiterale nell’Arcidiocesi di Firenze, nella quale è ordinato sacerdote il 29 giugno 1966 dal cardinale Ermenegildo Florit e dal quale viene nominato viceparroco a San Salvi.

Dal 1968 presta servizio presso il Seminario minore, come assistente e responsabile della pastorale vocazionale e, quindi, dal 1972 come rettore. Nel 1979 il cardinale Giovanni Benelli lo nomina rettore del Seminario maggiore. Nel 1990 diventa pro-vicario generale e dal 1992 vicario generale dell’Arcidiocesi di Firenze.

Il 9 luglio 1994 viene eletto da Giovanni Paolo II vescovo di Massa Marittima-Piombino; il cardinale Silvano Piovanelli lo consacra vescovo l’8 settembre 1994. Il 21 novembre 1998 è trasferito alla Diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro, nella quale fa il suo ingresso il 6 febbraio 1999; la guida per undici anni, finché è eletto alla sede arcivescovile perugina.

Il 16 luglio 2009 papa Benedetto XVI lo nomina Arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e, il 29 giugno 2010 nella Basilica di San Pietro a Roma, riceve il pallio, insegna propria degli arcivescovi metropoliti.

Il 16 dicembre 2013, papa Francesco lo chiama a far parte della Congregazione dei Vescovi; lo stesso Pontefice, il 12 gennaio 2014, ne annuncia la nomina a Cardinale, creandolo tale nel Concistoro del 22 febbraio 2014 e affidandogli il titolo di Santa Cecilia.

È vice-presidente della Cei dal 2009 al 2014.

Dall’ottobre 2012 è presidente della Conferenza Episcopale Umbra. È membro della Congregazione per i Vescovi e di quella per il Clero e del Pontificio Consiglio per la promozione dell’unità dei cristiani.

Le congratulazioni del vescovo Rodolfo

“Affidiamo l’amico e fratello cardinale Gualtiero Bassetti a san Lorenzo e alla Madonna delle Grazie, esprimendo a lui tutta la fraterna vicinanza della Chiesa di Grosseto”.

Così il vescovo di Grosseto, Rodolfo Cetoloni, da Roma dove sta partecipando ai lavori della 70^ assemblea generale della Cei, saluta la nomina, da parte di papa Francesco, del cardinale Bassetti a presidente dei Vescovi italiani.

“Quello che viene affidato a don Gualtiero – spiega il vescovo Cetoloniè certamente un impegno grande a favore della Chiesa italiana, che lo stima per la sua dedizione, affabilità e capacità di incidere quando si tratta di affrontare temi belli e centrali come l’adesione a Gesù, il seguirlo seriamente e con maturità, l’appartenenza ecclesiale, la dedizione, così come i temi che toccano il vissuto quotidiano della gente: il lavoro, il futuro dei giovani, la formazione dei preti, l’esperienza cristiana come patrimonio da custodire, ma soprattutto da proporre. Il cardinal Bassetti lo fa col sorriso, unito alla chiarezza e alla forza della convinzione. Personalmente lo conosco da quando era giovane prete a Firenze e io giovane frate. Poi le occasioni si sono moltiplicate negli anni, fino a quando ci siamo ritrovati insieme nella Conferenza Episcopale toscana, chiamati ad essere pastori di porzioni di Chiesa nella nostra terra. E lì ho percepito ancora più netti la sua sapienza, la sua costanza, lo spirito di fraternità che lo ha animato sempre e la capacità di valorizzare tutti. Ora gli viene chiesto un impegno molto gravoso, ma il cardinal Bassetti sa di poter contare sulla fiducia di papa Francesco e di tutta la Cei: il Signore sa far frutto nel terreno dell’unità e della fiducia!”.

Il rapporto tra il cardinal Bassetti e Grosseto si è cementato soprattutto negli anni del suo Episcopato nella diocesi di Massa Marittima-Piombino, quando furono varie le occasioni di collaborazione e di condivisione di impegni. Poi, in occasione della nomina di monsignor Agostinelli, per molti anni suo vicario generale ad Arezzo, a vescovo di Grosseto. Nel 2005 il vescovo Franco accolse Bassetti a Grosseto come ospite d’onore per le celebrazioni laurenziane. Fu lui a presiedere la processione del 9 agosto e il Pontificale di san Lorenzo.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su