Manciano, l’opposizione: “Ritardi sulle assunzioni di vigili creano un problema sicurezza”

Come gruppo di minoranza esprimiamo grande preoccupazione per le il scelte sul personale effettuate dal sindaco Morini, che rischiano di rendere difficile la tutela dell’ordine pubblico nei periodi di maggior flusso turistico“.

A dichiararlo, in un comunicato, è Tradizione e Futuro, gruppo di minoranza nel Consiglio comunale di Manciano.

“I ritardi sulle assunzioni, i vari spostamenti dei dipendenti fra gli uffici e le decisioni che hanno privilegiato altri settori, di fatto hanno lasciato completamente sguarnita la Polizia municipale – continua la nota -. Con grande senso di responsabilità, avevamo messo in evidenza questa criticità già nel consiglio comunale di fine anno, chiedendo al sindaco un impegno per aumentare la pianta organica di quel settore, rivedendo alcune scelte sul piano delle assunzioni. Dobbiamo infatti ricordare che fra spostamenti, mobilità e mancate assunzioni, di fatto il numero dei vigili si è notevolmente ridotto in questo biennio di giunta Morini, rendendo molto complessa ed ai limiti dell’impossibile anche la gestione dell’ordinario”.

“Secondo noi un Comune turistico come quello di Manciano non può prescindere da un servizio efficiente della Polizia municipale, in quanto i vigili, oltre ad assicurare ordine pubblico, sono la prima interfaccia con i visitatori e con i cittadini. Fra poche settimane ci sarà il passaggio del Giro d’Italia, presumibilmente già per Pasqua ci sarà un aumento di flusso ed una conseguente necessità di maggiore sorveglianza, indispensabile soprattutto nell’area delle Cascate del Mulino di Saturnia – spiegano i consiglieri -. Viste le recenti dichiarazioni autolesionistiche della maggioranza che ha affermato sulla stampa degrado e sporcizia alle cascate, non vorremo che lasciare abbandonato quel sito fosse una precisa strategia, per mettere in evidenza delle criticità, scodellando poi delle soluzioni preconfezionate, come quella annunciata in consiglio comunale di un ticket di ingresso, non condivise con la cittadinanza ed a vantaggio di pochi. D’altronde quello dell’allarmismo e della montatura ad arte di problemi che portano poi a scelte drastiche per tentare di risolvere delle criticità è un film già visto in questo mandato amministrativo“.

“Chiediamo quindi al sindaco Morini, così come viene fatto tutti in Comuni turistici di Italia, di procedere in tempi rapidi all’assunzione di unità di vigili stagionali e di rivedere alcune scelte sul piano delle assunzioni, potenziando il corpo della Polizia municipale. Speriamo che almeno questa volta ci si renda conto con umiltà degli errori fatti e si lavori con senso di responsabilità per porvi rimedio – termina la nota -. Da parte nostra, diamo la nostra disponibilità a collaborare, portando la nostra esperienza amministrativa, per trovare delle soluzioni nell’interesse delle collettività mancianese“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top