Home Follonica Verso le amministrative, Pecorini: “Ho grandi progetti per la cultura”

Verso le amministrative, Pecorini: “Ho grandi progetti per la cultura”

"La cultura è uno degli argomenti più importanti per me perché è stata una scommessa di rilancio"

di Redazione
0 commento 20 views

Follonica (Grosseto). Follonica è città della cultura: lo dicono le tantissime persone che lavorano in questo settore, lo dicono i numeri che parlano di una città viva, in crescita, coinvolgente, capace di attrarre pubblico di tutte le età”.

A dichiararlo è Andrea Pecorini, candidato a sindaco di Follonica per la coalizione di centrosinistra.

“La cultura è uno degli argomenti più importanti per me perché è stata una scommessa di rilancio e un modello basato sul principio che con la cultura si produce lavoro: non si tratta solo di ciò che si vede su un palco o sulle pareti di una mostra – continua Pecorini -. Follonica è ricchissima di artisti, musicisti, scrittori, cantanti, attori amatoriali e professionisti, pittori, scultori, per non parlare di tecnici e addetti al settore. Mi piace pensare alla cultura come un’opportunità per tutti e farò in modo che lo sia perché tutte le voci dell’arte follonichese trovino il proprio palco ed abbiano l’opportunità di farsi conoscere. Immagino tantissimi eventi che possano valorizzare quella profonda ricchezza che racconta le peculiarità di questa città, nella nostra piazza a Mare Nicola Guerrazzi, al Parco Centrale, al giardino del Casello, al teatro e in tanti altri luoghi dove possa crescere la nostra comunità”.

“Basta dare uno sguardo ai primi 4 mesi dell’anno per capire, attraverso i numeri, di cosa siamo stati capaci di realizzare insieme con associazioni, gruppi, artisti e maestranze di ogni tipo – sottolinea il candidato -. Dal primo gennaio al 30 aprile in teatro si sono effettuati ben 92 giorni lavorativi con un totale di presenze pari a 6.339. Oltre agli spettacoli, convegni, incontri e presentazioni, si sono tenuti laboratori per bambini, adulti, anziani, disabili; si sono svolte masterclass per attori, danzatori e altri professionisti indicando quale ruolo unico e fondamentale abbia il nostro teatro per l’intero territorio. Il teatro dà lavoro a 15 tra associazioni, cooperative e società coinvolgendo tutto il mondo associazionistico, ma anche quello ristorativo, il comparto del volontariato e delle cooperative, per non parlare delle imprese di settore specifico”.

“C’è poi il settore dei musei civici (Magma e pinacoteca), a cui quest’anno si è aggiunta la Fonderia 1 grazie ad un progetto condiviso con la Galleria degli Uffizi – continua Pecorini –. 2.872 visitatori in 117 giorni di apertura del museo e 1.011 visitatori con 33 giorni di apertura della Fabbrica del Bello. Anche per questo settore le attività produttive locali che collaborano con l’amministrazione sono molteplici e spaziano tra le cooperative di settore, a quelle inerenti la grafica e la stampa; per non parlare dell’intero comparto della scuola capace di partecipare per ogni ordine e grado, o quello della terza età e della disabilità. Il museo Magma infatti è da anni un punto di riferimento nella rete dei musei per l’Alzahimer, capace cioè di ospitare e coinvolgere soggetti affetti da questo tipo malattie attraverso percorsi e visite guidate specifiche”.

“Infine la biblioteca, vero e proprio presidio sociale e realtà culturale affermata e vivace. Un vero fiore all’occhiello per la città con i suoi 6 giorni di apertura e con numeri da capogiro: dal 1° gennaio al 30 aprile 2024, ha fatto registrare 15.230 utenti in 96 giorni di apertura, con 8969 consultazioni, 5460 prestiti e 792 utenti attivi. Con questa partecipazione e attività quotidiana, si dà risposta a un bacino di cittadine e cittadini davvero significativo fornendo loro la possibilità di accesso a spettacoli, letture, mostre – termina Pecorini -, laboratori e incontri di approfondimento che ci restituiscono un capoluogo vivace e attraente anche per le più importanti città vicine, portando benessere e alta qualità della vita”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy