Pubblicato il: 14 Giugno 2018 alle 15:09

AmiataPolitica

Rissa tra famiglie, la Lega: “Abitanti del paese terrorizzati, il sindaco intervenga”

Rileviamo l’ennesima rissa tra extracomunitari ad Arcidosso“.

A dichiararlo è Alberto Lazzeretti, responsabile della Lega sezione Monte Amiata.

“Ieri sera, i Carabinieri, supportati in seguito anche dalla Polizia, sono dovuti intervenire presso il parco del Pero allertati dai cittadini impauriti da quanto stava succedendo – spiega Lazzeretti -. Questo è solo l’ultimo di numerosi episodi avvenuti negli ultimi tempi nel nostro paese e la cosa che fa più rabbia è che a rendersi responsabili di questi episodi siano sempre gli stessi soggetti, appartenenti allo stesso gruppo. Questo provoca rabbia non solo nel nostro partito che rappresento, ma soprattutto nell’opinione pubblica, che vede ancora bivaccare impunite queste persone che si rendono protagoniste di scorribande che spesso sfociano in furti, atti di vandalismo e finanche di spaccio“.

Le persone hanno paura, soprattutto nelle ore serali a frequentare alcuni luoghi e a lasciare soli i propri figli – continua Lazzeretti -. Il paese assomiglia sempre di più ad un dormitorio, ostello di persone che spesso lavorano, quando va bene, in zone che, evidentemente, puntano su altre strategie di sviluppo e che non gradiscono la presenza di situazioni che come si suole dire ‘sciupano l’immagine’ del paese. Questa situazione è figlia di una politica di accoglienza e di integrazione sbagliata, all’interno della quale si tende solo a dare e mai a pretendere, e mai a mettere di fronte alle loro responsabilità questi soggetti. Tutto questo mette in difficoltà anche gli stranieri che hanno scelto di lavorare senza delinquere e di rispettare le regole di buona convivenza, instaurando un rapporto ottimo con i residenti locali”.

“Chiediamo con forza al sindaco Marini, come primo responsabile della sicurezza urbana, che faccia pressione sulle autorità competenti affinché questi soggetti vengano perseguiti nella giusta maniera. Non vorremmo che il periodo estivo si trasformasse, come negli anni precedenti, in un susseguirsi di atti criminosi e di vandalismo – termina Lazzeretti -. Sosteniamo con forza le forze dell’ordine che in condizioni difficili cercano di svolgere il loro lavoro al meglio e ci auguriamo, anzi, ne siamo certi, che il Governo da ora in avanti affidi loro ancora più risorse e mezzi”.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su