Pubblicato il: 27 Dicembre 2019 alle 12:56

CronacaGrossetoIn evidenza
Popolari

Omicidio di via della Pace: ecco la ricostruzione della Questura

La Squadra Mobile ha fermato un cittadino della Repubblica Dominicana di 28 anni

Ieri, nel primo pomeriggio, in seguito all’emissione di decreto di fermo di indiziato dei reati di omicidio, tentato omicidio, detenzione ai fini di spaccio di droga, porto e detenzione abusiva di arma comune da sparo e ricettazione, emesso dalla Procura della Repubblica di Grosseto, gli agenti della Squadra Mobile hanno proceduto all’esecuzione nei confronti di un cittadino della Repubblica Dominicana di 28 anni, regolare sul territorio nazionale.

Su input di ricerca della Squadra Mobile l’uomo è stato rintracciato dagli agenti della Polizia Stradale di Imperia, a pochi chilometri dal confine francese, a bordo di un’auto con targa francese, sequestrata dalla Polizia per avere il telaio alterato e le targhe originali sostituite.

Le attività investigative svolte dalla Squadra Mobile, coordinate dalla Procura della Repubblica, sono scaturite a seguito dei fatti verificatisi in via della Pace, all’altezza del civico 203, nella serata del 23 dicembre scorso.

In particolare, è stato appurato che, nella circostanza, probabilmente nell’ambito di un affare illecito riconducibile al mondo degli stupefacenti — in quanto all’interno dell’abitazione in cui sono iniziati i fatti, al termine di una perquisizione è stata rinvenuta della cocaina — si e verificata una lite tra gli uomini coinvolti, che si ipotizza sia riconducibile ad un mancato accordo.

Infatti, lungo le scale del palazzo, proprio in corrispondenza del pianerottolo, è stato rinvenuto un bossolo dello stesso tipo di quelli ritrovati, poi, all’interno dell’auto in uso alle vittime. La lite poi si e trasferita in strada, dove sono stati esplosi ulteriori colpi di arma da fuoco.

Le vittime sono due cittadini senegalesi: un uomo di 33 anni, deceduto, e un uomo di 40 anni, ferito.

Ultimati gli atti di rito, il cittadino dominicano, già noto alle Forze di Polizia, è stato rinchiuso nel carcere di Grosseto.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su