Economia

Corridoio tirrenico, Breda incontra il Ministro De Micheli: garantito il finanziamento dell’opera

Novità anche per la Grosseto-Fano

Si è svolto ieri pomeriggio, nella sede di Grosseto della Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno, un incontro istituzionale tra il presidente della Camera di Commercio Riccardo Breda e il Ministro delle infrastrutture Paola De Micheli. Si è trattata di una riunione di aggiornamento rispetto a quanto era stato delineato nell’incontro dello scorso giugno, avvenuto a Roma.

Il Ministro ha confermato che sono stati risolti i nodi burocratici che bloccavano il progetto del corridoio tirrenico e ha garantito il finanziamento dell’opera.

Al momento, è in corso il confronto di Anas con il concessionario Sat per la definizione dell’acquisizione del progetto.

Parallelamente, sarà nominato un commissario, che anche grazie alle norme del Decreto Semplificazioni 2020 imprimerà un’accelerazione di tutto l’iter.

In fase di completamento anche la Grosseto-Fano, con il futuro avvio dei lavori sui restanti lotti, che seguiranno l’apertura del cantiere del lotto 4 della Due Mari avvenuta ieri.

La procedura imminente di nomina del commissario riguarderà anche la Darsena Europa, per la quale sono invece stanziati dal Mit 200 milioni di euro come già anticipato dal Ministro in occasione della sua ultima visita a Livorno.

Novità anche per il trasporto ferroviario: è stato anticipato il mandato a Rfi per avviare lo studio di fattibilità per la velocizzazione della linea ferroviaria tirrenica.

“Ci fanno piacere le conferme da parte del Ministro sui nodi infrastrutturali vitali per il nostro territorio, e la ringraziamo per la disponibilità dimostrata venendo in Camera di Commercio – è il commento di Riccardo Breda –. Per quanto ci riguarda attraverso le iniziative del Tavolo per lo sviluppo continueremo a sollecitare affinché i tempi siano veloci e certi”.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button