Pubblicato il: 21 Novembre 2013 alle 15:23

Attualità

Il Tar sospende l’iter di vendita delle farmacie. Il Comitato referendario:”Il Comune accetti con serenità questa decisione”

Abbiamo ricevuto e pubblichiamo integralmente un comunicato del Coordinamento referendum farmacie in merito alla sospensione della procedura di vendita delle Farmacie comunali decisa ieri dal Tar:

In data 20 novembre il Presidente del Tar Toscana ha concesso la sospensione provvisoria del procedimento di vendita delle Farmacie comunali riunite.

Tale decisione è intervenuta a seguito delle richiesta dei 13 ricorrenti di provvedere in via d’urgenza, prima della decisione collegiale, visti i tempi ridottissimi previsti per l’apertura delle offerte di acquisto, che doveva svolgersi il 3 dicembre prossimo.

Il Presidente del Tribunale ha dunque riconosciuto il legittimo interesse dei cittadini a veder discutere il ricorso, ed ha, con questa decisione, impedito che l’amministrazione comunale procedesse speditamente verso l’aggiudicazione rendendo del tutto inefficace il ricorso al Tar.

Nella decisione si rileva come questa misura ‘consenta di tutelare efficacemente le ragioni dei ricorrenti’.

Non si tratta di una decisione in via definitiva, ma rappresenta la prima concreta opportunità per i ricorrenti di esporre le proprie ragioni in Camera di consiglio.

Stupisce, dunque, la reazione del Comune, nella persona del vicesindaco, che definisce non veritiera la notizia diffusa dagli organi di stampa e si dice sicuro di poter aprire le buste il giorno 4 dicembre.

Noi, fiduciosi nell’azione della magistratura, accogliamo con favore questa decisione e attendiamo serenamente il pronunciamento collegiale.

Invitiamo l’amministrazione comunale a fare altrettanto”.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su