Home Follonica Torna nelle scuole di Follonica il progetto “Acqua in caraffa”

Torna nelle scuole di Follonica il progetto “Acqua in caraffa”

di Redazione
0 commento 0 views

Tutto è pronto per ripartire con il progetto “Acqua in caraffa”, progetto che l’amministrazione follonichese aveva già seguito dal 2006 in via sperimentale alle elementari di via Buozzi, che poi venne allargato a tutte le altre primarie e dell’infanzia.
L’amministrazione comunale, con il sindaco Benini, l’assessore Giorgieri e Acquedotto del Fiora, con il presidente Tiberio Tiberi e l’amministratore delegato Aldo Stracqualursi, domattina alle 10.00 inaugureranno il progetto proprio alla scuola elementare di via Buozzi, e il luogo di questo momento ufficiale non è stato scelto a caso: nel 2014 infatti una classe della scuola aveva scritto una lettera al sindaco Benini, sottolineando alcuni loro desideri, e il sindaco, dopo averli invitati in municipio, aveva chiesto di indicarne alcuni prioritari. I ragazzi, entusiasti dell’idea, avevano scelto proprio la riattivazione del progetto “Acqua in caraffa” .
“L’acqua è buona, sicura, controllata, comoda ed economica – dice l’assessore Giorgieriper noi l’educazione ambientale è fondamentale proprio a partire dalle scuole e dai ragazzi più piccoli, con progetti mirati e sostenibili. Un metodo in cui crediamo fermamente per creare una generazione consapevole e attenta. L’inizio di questo progetto alle elementari di via Buozzi è per noi un impegno mantenuto, impegno che il sindaco aveva preso con i ragazzi.
Gli uffici comunali e Acquedotto del Fiora si sono adoperati per garantire ai bambini l’uso sicuro dell’acqua dei rubinetti: è stata effettuata la pulizia dell’autoclave, la manutenzione degli impianti (naturizzatori) con cambio filtri (ai carboni attivi), e la verifica del tipo di acqua (analisi di tipo chimico, fisico e batteriologico), per tutte le scuole in questione”.
Alcune di queste analisi sono ancora in corso, infatti il progetto partirà in modo graduale, iniziando da quelle per le quali l’iter dei controlli è terminato.
Acquedotto del Fiora ha offerto le caraffe a tutte le scuole – continua l’assessore – e l’amministrazione ha distribuito ai ragazzi un segnalibro del progetto ‘Imbrocchiamola’, che ricorda i motivi per i quali è importante bere l’acqua del rubinetto, bene prezioso da non sprecare.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy