Premio “Mariella Gennai”: ecco gli studenti vincitori del concorso letterario

Sabato 13 aprile, alle 16.30, il Palazzo dell’Abbondanza di Massa Marittima ospiterà la premiazione dei vincitori della 14^ edizione del premio letterario “Mariella Gennai”, indetto nel 2004 dal Comune di Massa Marittima, un concorso aperto ai ragazzi delle scuole elementari, medie e superiori della provincia di Grosseto.

Ospite d’onore l’attrice Elda Alvigini, famosa al grande pubblico per la partecipazione alla fiction “I Cesaroni”, ma anche del film ” I Compromessi Sposi” (2019) di Francesco Miccichè.

Nel 2003 ha inoltre lavorato con Giovanni Morricone per la realizzazione del film “Al cuore si comanda”.

Saranno presenti il sindaco, l’assessore alle pari opportunità e la presidente della Commissione pari opportunità di Massa Marittima. Condurrà l’evento la giornalista di TV9 Francesca Ciardiello.

Questa edizione del concorso ha riscosso un grande successo. Infatti, i racconti arrivati alla giuria sono stati oltre 150 rispetto alla media di 100 elaborati nelle passate edizioni. I racconti provengono in gran parte dall’area delle Colline metallifere, ma complessivamente si è registrata la partecipazione di quasi tutte le scuole della provincia di Grosseto.

I temi a scelta erano per la sezione A un tema libero, per la B uno dedicato alla Festa della Toscana 2018 “Dai Medici ai Lorena: il Granducato di Toscana, faro di civiltà per l’Europa” e, infine, per la sezione C, un tema indicato dalla Commissione pari opportunità del Comune di Massa Marittima, una strofa della canzone “Viva la libertà” di Jovanotti.

La giuria è composta da 3 ex insegnanti: Manuela Vannozzi, in qualità di ex insegnante di scuola superiore, presidente di giuria; Miria Emili, in qualità di ex insegnante di scuola secondaria; Sandra Frangioni, ex insegnante di scuola primaria. Gli altri componenti della giuria sono lo scrittore Massimo Sozzi e Nadia Bonotti Meucci Germani, redattore della pubblicazione La Torre Massetana.

Questo l’elenco completo dei vincitori, che riceveranno un buono acquisto da spendere in libreria del valore di 100 euro: tre per le elementari, tre per le medie, tre per le superiori e uno per la casa circondariale di Massa Marittima (è un premio speciale), e l’elenco dei segnalati.

Per le scuole elementari i vincitori sono stati: Damiano Vitale della scuola dell’Istituto comprensivo “Breschi” di Massa Marittima, con il racconto “Tra sogno e realtà”, Nilo Eboli, sempre dell’Istituto comprensivo “Breschi” di Massa Marittima, con “Il magico mondo della musica”, e Diletta Savoi, dell’Istituto comprensivo “Breschi” di Massa Marittima, con “Senza catene”.

I segnalati per le elementari sono Mattia Messana dell’Istituto comprensivo “Umberto I” di Pitigliano con “La Giornata delle Memoria”, Ambra Pazzagli, dell’ Istituto comprensivo “Breschi” di Massa Marittima (Prata) con il racconto “La mia gemella”, Christian Paradisi, dell’Istituto comprensivo “Breschi” di Massa Marittima, con “Che cosa succederebbe se …le lettere dell’alfabeto si animassero”, Margherita Rapezzi, dell’ Istituto comprensivo “Breschi” di Massa Marittima, con “Il mondo che vorrei”, Agnese Sumin dell’Istituto comprensivo “Breschi” di Massa Marittima, con “Un rapporto speciale”; Sindi Gjergji e Sara Romei, della scuola dell’Istituto comprensivo “Breschi” di Massa Marittima, con “Ti è mai capitato di aver…della diversità”.

I tre vincitori delle scuole medie sono stati Aurora Colucci dell’Istituto comprensivo “P. Leopoldo di Lorena” di Roccastrada, con il racconto: “Mai dire mai”; Tommaso Potini, dell’Istituto comprensivo “P. Leopoldo di Lorena” di Roccastrada, con “La mia Roccastrada”, Agnese Chiara Bonalanza, dell’Istituto comprensivo “Breschi” di Massa Marittima con “Viva la libertà”.

I segnalati delle scuole medie sono: Alice Maestrini, dell’Istituto comprensivo “Breschi” di Massa Marittima, con “Viva la libertà”, Mery Bertaccini, dell’Istituto comprensivo Gavorrano-Scarlino, con “La libertà non è una cosa semplice”, Emma Geraci, dell’Istituto comprensivo Gavorrano-Scarlino, con “Dai Medici ai Lorena”, Alexia Stoian, dell’Istituto comprensivo Gavorrano-Scarlino, con “L’adolescenza in silenzio”, Gregorio Ricci, dell’Istituto comprensivo Gavorrano-Scarlino, con il racconto “L’eroe inaspettato”, e Lapo Toninelli dell’Istituto comprensivo “Breschi” di Massa Marittima, con “La festa della Toscana”.

Ecco i tre vincitori delle scuole superiori. Linda Mascagna, dell’Istituto “B. Lotti” di Massa Marittima, con il testo “Finchè c’è vita c’è speranza”, Vittoria Bindi, dell’Istituto “B. Lotti” di Massa Marittima, con il racconto “Come in un campo di margherite”, e Samantha Giorgerini, dell’Istituto “B. Lotti”, con “Rimpianti”.

I segnalati per le scuole superiori sono Luana Socci, dell’Isis “B. Lotti” di Massa Marittima, con “Il mio mondo ideale”, Gabriele Guccioni, dell’Itis “B. Lotti” Massa Marittima, con il racconto “Una Libertà invisibile”, Ana Albra della scuola Isis “Bernardino Lotti” di Massa Marittima con “Intervista ad una persona che vive in un paese dove non è nata”, Oliver Serini, dell’Isis “B. Lotti” di Massa Marittima, con “La luce di una nuova era”, e Giada Montomoli, dell’Isis “B. Lotti” di Massa Marittima, con “Zoe”.

Infine, per la casa circondariale il vincitore è stato Alessandro Depresbiteris, con il racconto “La mia piccola storia di vita”. Un’importante novità di quest’anno è la realizzazione, in collaborazione con Liber Pater e con il patrocinio dell’Unione italiana ciechi, di un audiolibro rivolto a ragazzi non vedenti e ipovedenti con i racconti vincitori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top