Pubblicato il: 12 Giugno 2016 alle 21:39

GrossetoPolitica

Verso il ballottaggio, Toscana Stato: “I due candidati spieghino le loro idee su Ttip, Ogm e Bolkestein”

Toscana Stato prende atto delle recentissime parole dell’avvocato Mascagni, del Pd, che si è dichiarato contrario al Ttip, il trattato di libero scambio con gli Usa, trattato ad oggi vergognosamente tenuto segreto dall’Unione Europea, entità che non ha a nostro avviso nessun diritto di decidere il nostro destino, né le leggi che influiscono sui popoli europei“.

A dichiararlo è Carlo Vivarelli di Toscana Stato per l’indipendenza della Toscana.

“Il Ttip è un trattato che distruggerà l’agricoltura, i servizi e la vita economica civile degli Stati europei. Il premier Renzi, del Pd, mai eletto da nessuno, premier grazie a un parlamento illegittimo eletto con una legge elettorale dichiarata illegittima dalla Corte costituzionale, della quale era membro l’attuale Presidente della Repubblica, si è sempre detto assolutamente favorevole a tale trattato e lo ha ribadito recentemente anche durante, e dopo, la sua visita negli Stati Uniti – spiega Vivarelli -. Ricordiamo che il Presidente Usa vuole a tutti i costi far firmare il trattato prima della scadenza del suo mandato in novembre. Ci colgono di sorpresa appunto le parole dell’avvocato Mascagni, che si è dichiarato, e ciò sarebbe piacevolmente stupefacente, almeno questo viene riportato da alcuni organi di stampa on line, contrario al Ttip. Mascagni ha anche accusato il centrodestra grossetano di essere favorevole sia al Ttip che all’uso degli Ogm in agricoltura“.

“Chiedo a Mascagni e a Vivarelli Colonna, in quanto candidati al ballottaggio per la carica di sindaco di Grosseto, un chiarimento, dovuto, alla popolazione e agli operatori sia balneari sia agrari. I candidati sindaco vogliono dire delle parole chiare circa il loro essere favorevoli o contrari sia al Ttip che all’uso degli Ogm in agricoltura? Toscana Stato è contraria al Ttip, in quanto arma di distruzione di massa posta in opera dallo Stato italiano, dalla Unione Europe e dalle multinazionali statunitensi con l’obiettivo di distruggere definitivamente l’agricoltura europea e maremmana, importando e rendendo legali i prodotti spazzatura degli Usa, e perché tramite un sistema di espropri legalizzati porterebbe via stabilimenti balneari e servizi agli imprenditori nativi europei e toscani per consegnare la proprietà delle aziende di servizi e dei litorali alle multinazionali arabe, statunitensi e delle mafie orientali – conclude Vivarelli -. Chiediamo parole chiare ai candidati: sono favorevoli o contrari al Ttip, agli Ogm in agricoltura e alla Legge regionale toscana sui litorali, e perchè?“.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su