Notizie dagli Enti

Partita la fase di voto per Grosseto Partecipa

E’ partita ufficialmente ieri alle 17 con un’affollata assemblea in sala consiliare a cui hanno partecipato tanti cittadini, la fase di votazione dei progetti scaturiti dal percorso di Grosseto Partecipa, lo strumento messo in piedi dall’Amministrazione comunale che coinvolge la cittadinanza nella definizione di idee progettuali per la città e le frazioni e che mette a disposizione 400mila euro.
La fase di voto è aperta a tutti i cittadini maggiorenni e si concluderà alle 17 del prossimo 7 novembre. I votanti devono scegliere tra 21 progetti (tutti hanno superato il vaglio di fattibilità tecnica) e individuare i tre che vorrebbero vedere finanziati dal Comune ma scegliendoli necessariamente su zone diverse del territorio comunale (per evitare disparità tra quelle più popolate e quelle che lo sono meno). E’ possibile il voto tradizionale cartaceo, presentandosi muniti di documento di identità presso l’Urp del Comune, in Corso Carducci, dal lunedì al venerdì (dalle 9 alle 13 e dalle 15.30 alle 18.30) e il sabato mattina, dalle 9 alle 12. Ma è possibile anche il voto on line nella sezione “Grosseto Partecipa” del sito istituzionale www.comune.grosseto.it. Sullo stesso sito è possibile votare attraverso qualunque computer, tablet o smartphone che sia collegato in internet, semplicemente inserendo il proprio codice fiscale e un documento di identità. Quindi si devono scegliere i tre progetti (non più di uno per zona e non in numero diverso da tre) e premere “Effettua il voto”.
“Una bella iniziativa che mette al centro le richieste dei cittadini – ha commentato il sindaco Emilio Bonifazie che è in grado di far realizzare interventi utili alla città, alla sua offerta culturale e turistica attraverso un percorso di grande trasparenza, evitando anche squilibri tra aree diverse”.
“Adesso la scelta spetta solo ai cittadini – ha aggiunto il vicesindaco Paolo Borghiche, dopo aver scelto i 21 progetti, possono adesso votare liberamente i tre che preferiscono, sia comodamente da casa che recandosi all’Urp di Corso Carducci. Credo davvero che Grosseto Partecipa rappresenti una strada innovativa e da percorrere nuovamente”.
Negli incontri organizzati sul territorio hanno partecipato oltre 200 persone. Sette le zone in cui è stato diviso il territorio comunale: 1) Marina-Principina – 2) Alberese- Rispescia – 3) Gorarella-Barbanella – 4) Pace-Centro – 5) Istia-Roselle-Batignano – 6) Braccagni-Montepescali – 7) Area vasta (progetti che interessano non una sola area). In ogni zona è stato individuato un referente locale, mentre complessivamente è stato messo in campo un comitato di garanzia composto da un consigliere di maggioranza, uno di minoranza e cinque rappresentanti delle associazioni di categoria.
I 21 progetti sono visibili sia sul sito internet www.grossetopartecipa.it ed esposti nell’Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) del Comune di Grosseto, in Corso Carducci.

Progetti in votazione suddivisi per zona di attinenza

ALBERESE E RISPESCIA

Maremma cultura
Creazione di un programma di attività culturali a livello locale quali: cinema sotto le stelle, mostre fotografiche, mostre di pittura, mostre sulla cultura contadina, mostre sui butteri, escursioni, mercatini per la promozione di prodotti tipici locali, attività teatrali, ecc. da realizzarsi con il meccanismo della co-organizzazione.
Costo € 15.000

Mare sicuro per tutti
Realizzazione, previo nulla osta degli enti preposti, di un punto di assistenza per l’entrata a mare dei disabili, completo di scivolo e carrozzina con galleggianti, e rafforzamento del servizio di assistenza estiva ai bagnanti nella spiaggia di Marina di Alberese.
Costo € 15.000

Una porta verde per il parco
Riqualificazione di due aree verdi pubbliche situate in prossimità degli ingressi del Parco dell’Uccellina: lo spazio verde ex cinema all’aperto di Alberese che si trova davanti alla fermata dell’autobus, e le aree verdi di piazza del Combattente e dell’ex-cinema a Rispescia.
Costo € 45.000

BARBANELLA E GORARELLA

Fab-Lab Linfa: vita alle idee
Creazione di un progetto di officina-laboratorio (FabLab), in sede da individuare all’interno della zona di Gorarella e Barbanella, in cui svolgere una serie di attività per le scuole e per i cittadini di diversa età, offrendo servizi di fabbricazione digitale per la produzione di manufatti di tipo artistico e prototipi avanzati per progetti innovativi.
Costo € 70.000

BRACCAGNI E MONTEPESCALI

Più sport al centro polivalente di Braccagni
Riqualificazione della pista polivalente del centro sportivo di Braccagni, oggi deteriorata e non più a norma, al fine di poterla usare per attività sportive adatte ad ogni genere ed età, quali pattinaggio, pallavolo, pallacanestro, pallamano e calcetto.
Costo € 50.000

Recupero della cappella di San Rocchino
Restauro della cappella di San Rocchino, previo accordo con la proprietà e con gli Usi civici, per riportare l’opera alla sua bellezza originaria a partire dal tetto ed alcune parti interne ed esterne della struttura. Collocazione di panchine, tavoli e recinzione nel parco ad essa connesso, così da renderlo maggiormente fruibile.
Costo € 40.000

San Rocchino: usiamo ancora la vecchia strada
Ripristino del percorso storico panoramico di collegamento tra gli abitati di Braccagni e Montepescali, previo accordo con il CostraVi (Consorzio Strade Vicinali di Grosseto) o i frontisti. La strada, oggi in disuso, sale dalla cappella di San Rocchino verso Montepescali, passando accanto ad una vecchia fonte ed agli antichi lavatoi.
Costo € 15.000

CENTRO E PACE

Grosseto: una rete di soggetti, luoghi ed eventi culturali
Creazione partecipata di una mappatura e di un percorso di segnaletica dal centro storico al quartiere Pace, che metta in relazione eventi, soggetti e luoghi, valorizzandoli periodicamente mediante la realizzazione di eventi culturali di vario genere (musica, arte, ecc.).
Costo € 50.000

Infopoint: il biglietto da visita della città
Creazione di un infopoint nel centro città. Tale punto informativo potrebbe fornire anche servizi più strutturati di vario tipo: banca dati guide turistiche, mappatura delle attività e dei servizi, calendario degli eventi, ecc.
Costo € 18.000

Contemporanea – street art e luci d’artista fanno bella Grosseto
Creazione di un percorso di arte contemporanea che preveda street art, video mapping, luci d’artista nei quartieri Centro e Pace. Il percorso inizia dal centro servizi di via Unione sovietica, raggiunge la biblioteca Chelliana, l’ospedale, attraversa il centro storico e si conclude nella Cittadella dello studente.
Costo € 40.000

Per un centro storico accessibile a tutti
Realizzazione, previo nulla osta della Soprintendenza, di un percorso accessibile a persone con difficoltà di deambulazione o problemi di vista, che tocchi i principali punti d’interesse del centro storico. Mediante la posa di “tappetini speciali” di materiale riciclato e removibile, consentirà un transito più agevole anche a passeggini ed anziani.
Costo € 60.000

MARINA E PRINCIPINA

Centro Natura Pineta del Tombolo
Creazione, previo accordo con il Demanio, di un centro interno alla pineta del Tombolo che ospiterà diverse associazioni e gruppi locali, nazionali e internazionali. In attesa di una sua collocazione, il laboratorio realizzerà: mappatura dei percorsi ludico sportivi e di benessere e progetti con varie Università (es. per il rimpianto della pineta bruciata).
Costo € 40.000

Area parcheggi a Principina a Mare
Realizzazione, previo nulla osta vincolante da parte della Soprintendenza, di due aree parcheggio per auto nella zona di Principina a Mare, lungo via delle Arselle e in via Torpedine. Il progetto, oltre ad aumentare la sicurezza stradale e migliorare la viabilità, rappresenta un servizio utile sia ai turisti che ai residenti.
Costo € 35.000

Riqualificazione del Circolo tennis Marina
Ristrutturazione del Circolo di Tennis di Marina di Grosseto mediante: risistemazione delle parti danneggiate dalle radici dei pini, rifacimento e manutenzione dei campi esistenti, rifacimento dell’impianto idraulico e delle docce, manutenzione dell’impianto igienico-sanitario.
Costo € 40.000

Servizi gratuiti nelle spiagge libere di Marina e Principina
Realizzazione di servizi gratuiti nelle spiagge pubbliche di Marina e Principina: sei docce e sei fontanelli di acqua potabile, previo nulla osta da parte della Soprintendenza di Siena, del Demanio Marittimo, della Capitaneria di Porto, dell’Acquedotto del Fiora e dell’Enel.
Costo € 40.000

ROSELLE, ISTIA E BATIGNANO

Percorso turistico ecologico Maremma Natura
Realizzazione, previo accordo con gli Usi Civici ed eventuali privati, di un percorso naturalistico segnalato di alto valore naturalistico ed archeologico, fruibile in sicurezza per passeggiate, trekking, attività sportive amatoriali, gite e laboratori con le scuole, escursioni equestri e fluviali (in canoa).
Costo € 50.000

Info-web-totem: realizzazione di un sistema di punti informativi con collegamento web
Realizzazione di punti informativi con collegamenti web-cam (anche con funzione di telecamere di sorveglianza) in vari luoghi di valore storico e archeologico: scavi archeologici, centri storici di Batignano e Istia, siti specifici come il Tino di Moscona.
Costo € 40.000

Grosseto Eco-Logica
Integrazione del numero di cassonetti nelle isole ecologiche delle frazioni di Istia, Roselle e Batignano e realizzazione di una campagna d’informazione rivolta a tutti i cittadini di Grosseto che preveda la consegna di un opuscolo informativo a tutte le famiglie e la realizzazione di uno spot informativo da trasmettere su un canale televisivo locale.
Costo € 65.000

AREA VASTA

Laboratorio eventi Città di Grosseto
Creazione di un coordinamento composto da figure esperte – tecnici comunali, responsabili di associazioni, fondazioni e cooperative del settore – per realizzare eventi di richiamo e mettere a sistema le diverse iniziative presenti sul territorio nei campi della natura, archeologia, sport, arte, enogastronomia, musica e spettacolo.
Costo € 40.000

Fuori Grosseto: spettacoli di teatro, musica, folklore
Messa a punto di un cartellone di eventi culturali, teatrali, musicali, folkloristici nelle frazioni, per diversa tipologia e per varie fasce di età, costruito mediante un bando pubblico rivolto alle realtà culturali ed artistiche del territorio e votazione da parte dei cittadini degli spettacoli ritenuti migliori.
Costo € 50.000

Un link per promuovere il territorio
Censimento dei soggetti, delle attività, dei servizi presenti sul territorio al fine di costituire un unico centro di raccolta e creare una pagina internet che riassuma tutte le iniziative implementando i portali già esistenti. Il link del sito sarà posto nelle pagine internet di strutture ricettive, operatori turistici ecc…
Costo € 2.000

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button