Pubblicato il: 11 Aprile 2017 alle 17:27

FollonicaNotizie dagli Enti

Magma, Casello idraulico e spiagge: nuove location per matrimoni e unioni civili

L’amministrazione comunale di Follonica apre ai luoghi per la celebrazione dei matrimoni e delle unioni civili, che in questo momento possono essere effettuati solo nella sala consiliare e nella saletta Martini della biblioteca comunale.

Di fatto, a breve sarà possibile celebrare il matrimonio o l’unione civile, su richiesta degli interessati, anche in altri sedi e luoghi idonei, di proprietà comunale o anche di soggetti terzi, pubblici o privati, preventivamente individuati e destinati a tal fine ad essere “Casa comunale”.

L’idea, che stiamo portando in approvazione con delibera di Giunta – dichiara il sindaco Benini – nasce dalla volontà di assecondare le tendenze degli ultimi anni per la celebrazione dei matrimoni   anche al di fuori della casa comunale, richieste che anche a Follonica si stanno facendo sentire, con futuri sposi alla ricerca di scenari particolari, all’aperto e non. Per questo, abbiamo pensato di sfruttare l’appetibilità di alcune strutture storiche e culturali, rappresentative della città e di indubbio fascino, che potranno offrire scenari particolari: si tratta della Fonderia I, del complesso Fonderia II (Leopoldina, chiostro esterno, teatro),  del Magma, del Giardino del Casello idraulico. E mentre la celebrazione in sala del Consiglio o in saletta Martini resterà gratuita, come per legge, gli altri luoghi avranno un costo, che sarà definito nel disciplinare. Ma non ci fermeremo ai luoghi pubblici, perché apriremo anche a luoghi privati all’aperto”.

L’amministrazione infatti potrà individuare anche altri luoghi di proprietà o nella disponibilità di terzi, che dovranno essere concessi al Comune di Follonica nel giorno dedicato alla celebrazione.

Subito dopo l’approvazione della delibera, sarà infatti pubblicato un avviso, attraverso il quale sarà possibile effettuare la richiesta affinchè una struttura possa diventare luogo di celebrazione, avendone i requisiti (per esempio, la superficie non inferiore a 25 metri quadrati) e sottostando alle regole che saranno definite.

L’idea del luogo all’aperto – continua il sindacoè molto richiesta dai futuri sposi, e spesso i luoghi candidati sono gli stabilimenti balneari e le spiagge. Abbiamo quindi pensato di seguire questa volontà, perché Follonica ha scenari unici, una spiaggia bellissima, strutture balneari ben organizzate e particolarmente accoglienti, luoghi perfetti, insomma, per organizzare matrimoni da favola. Basterà creare uno spazio idoneo e attenersi a quanto sarà definito nel disciplinare e siamo certi che, sviluppando queste nuove potenzialità di attrazione, la nostra città potrà divenire una meta molto appetibile per i futuri sposi, anche provenienti da altre nazioni”.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su