Scuola

Pomonte: dalla Regione 207.300 euro per i lavori della scuola primaria

Da tempo il Comune di Scansano aveva evidenziato alla Regione Toscana i dissesti delle fondazioni dell’edificio che ospita la scuola primaria di Pomonte e chiesto finanziamenti per coprire parte della somma degli interventi previsti per la sua messa in sicurezza.

Ecco che, grazie al lavoro dell’amministrazione comunale svolto insieme alla Regione Toscana, arriveranno nelle casse di Scansano 207.300 euro, l’equivalente del 74% del finanziamento complessivo che ammonta a 280.141 euro, grazie al quale sarà possibile cominciare i lavori. La differenza di 72.841 euro sarà coperta dal Comune, che è riuscito a trovare, con sacrificio, la somma dovuta.

E’ soddisfatto il sindaco Francesco Marchi, che è riuscito a mantenere la promessa fatta ai residenti di Pomonte «L’amministrazione comunale, grazie alla Regione e al consigliere Leonardo Marras e a tutti coloro che si sono impegnati per raggiungere questo importante obiettivo, ha mantenuto l’impegno preso. Un grande obiettivo raggiunto – dichiara il primo cittadinoe una promessa mantenuta con la popolazione di Pomonte che potrà rivedere la scuola tornare nella struttura istituzionale con la gioia da parte di tutti gli studenti e delle loro famiglie».

Le criticità riscontrate nel corso dei sopralluoghi effettuati sugli edifici scolastici avevano messo in evidenza le condizioni in cui versano le fondamenta della struttura che avevano costretto il sindaco Francesco Marchi a chiudere la scuola con un’ordinanza del 20 luglio 2017. Da qui il lavoro dell’amministrazione era proseguito con l’obiettivo di trovare le risorse per l’avvio dei lavori e raggiungere così il traguardo di oggi.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button