Costa d'argentoCronacaIn evidenza
Di tendenza

Troppe risse dentro e fuori dal locale: il Questore dispone la chiusura di una discoteca

Il locale si trova a Monte Argentario

Dieci giorni di chiusura per un noto locale dell’Argentario.

È quanto disposto dal Questore di Grosseto per la discoteca, teatro lo scorso fine settimana di due episodi molto gravi e violenti che hanno visto protagonisti molti giovani, alcuni dei quali, a seguito degli scontri, hanno dovuto ricorrere alle cure del pronto soccorso per gravi ferite causate dall’uso di una bottiglia di vetro e per traumi da aggressione.

Il provvedimento del Questore è stato emesso a seguito di servizi di controllo del territorio effettuati costantemente dal locale Comando dell’Arma dei Carabinieri. I militari hanno poi illustrato le attività svolte alla Divisione di Polizia amministrativa della Questura, chiedendo all’Autorità provinciale di pubblica sicurezza di valutare l’adozione del provvedimento di chiusura. La Polizia amministrativa, dopo un’attenta analisi dei risultati delle indagini della locale Stazione dei Carabinieri, ha avviato l’istruttoria conclusa con la firma del Questore. 

“La discoteca era infatti divenuta, negli ultimi due anni, luogo di aggregazione di numerose persone pericolose, infatti analogo provvedimento era stato emesso la scorsa estate ed episodi di liti e risse erano stati documentati anche questo inverno – si legge nella nota della Questura – .

La ratio inibitoria dell’art.100 del Tulps è proprio quella di ‘dissuadere i soggetti indesiderati’ dal frequentare con assiduità gli esercizi pubblici, con finalità preventive e cautelari rispetto alle fonti di pericoli concreti che possano minacciare la sicurezza della collettività, indipendentemente dall’accertamento della colpa dell’esercente.

Il provvedimento di chiusura del locale di pubblico spettacolo scongiura anche la ripetizione di comportamenti illeciti gravi e violenti, quali la recente rissa compiuta da più soggetti con armi improprie nel locale ed evita comportamenti fuori dalle regole che possano disturbare la sicura e tranquilla convivenza. 

Per garantire la sicurezza dei residenti dell’area – conclude la nota – saranno ancor più intensificate le attività di controllo del territorio e dei luoghi della movida durante l’estate”.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button