Pubblicato il: 11 Febbraio 2016 alle 14:32

Cultura & SpettacoliFollonica

Oltre tremila spettatori per la stagione teatrale: numeri da record per la Fonderia Leopolda

Ben più di 3.500 spettatori hanno assistito alle rappresentazioni nel nuovo teatro follonichese, la Fonderia Leopolda, tra l’inizio della stagione teatrale, il 30 ottobre scorso con il ‘Novecento’ di Eugenio Allegri, e il 18 dicembre, giorno del concerto di Natale dedicato a Eleonora Baldi”.

Ad annunciarlo, è l’assessore comunale alla cultura Barbara Catalani.

3.544 spettatori per i 9 spettacoli, tra quelli della stagione ufficiale, del teatro ragazzi e i matinées con le scuole. Un risultato inatteso, per la verità, ma che alla fine ha premiato l’impegno dell’amministrazione comunale nell’investire le giuste risorse e quello del direttore artistico Eugenio Allegri che, evidentemente, ha saputo allestire un cartellone di alto livello – spiega l’assessore -. Intanto, ieri sera lo spettacolo di Tomáš Kubinek, artista americano di origine ceca, performer teatrale tra i più apprezzati al mondo, un artista in grado di coniugare abilità circensi, illusionismo, poliedricità musicale e doti recitative, ha avuto grande successo. Il suo one-man show intitolato ‘Lunatico Certificato & Maestro dell’Impossibile’ ha ottenuto riconoscimenti da pubblico e critica in tutto il mondo: i suoi divertenti show sono una combinazione di grande comicità, mimica, vaudeville virtuoso e simpatia irresistibile”.

I prossimi spettacoli in programma, quelli con Vanessa Incontrada, il primo marzo, e Michele Riondino, il 22 marzo, hanno già registrato il tutto esaurito e la caccia al biglietto è terminata anche per l’ultimo appuntamento di aprile, con ‘Le intellettuali’ di Moliere – conclude Barbara Catalani -. Posti ancora disponibili invece per gli appuntamenti con la grande musica. Quella sinfonica con l’Orchestra regionale della Toscana, il 20 febbraio, che ospita il talento inglese Benjamin Grosvenor, per l’ultimo dei concerti per piano di Mozart, il K.595, e, per la prima volta in Italia, il direttore d’orchestra Andrew Gourlay, di origine giamaicana. Il 24 marzo, infine, è la volta del barocco, con un giovane e inedito Antonio Vivaldi proposto con strumenti d’epoca dall’ensemble Modo Antiquo diretta da Federico Maria Sardelli”.

Biglietti e informazioni sono disponibili agli uffici della Proloco di Follonica (tel. 0566.52012).

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su