Pubblicato il: 9 Novembre 2019 alle 15:44

GrossetoPolitica

Disabilità, la Lega lancia lo ‘Sportello H’ e scrive a Conte: “Governo ripristini Ministero ad hoc”

“Questo Governo dimentica i disabili, noi no”

Questo Governo dimentica i disabili, noi no”.

Con questo slogan da Grosseto parte la campagna con cui la Lega chiede al presidente del Consiglio Conte di ripristinare la delega ministeriale per la disabilità. Lo fa con una lettera del consigliere comunale e provinciale del Carroccio Pierfrancesco Angelini inviata – e ricevuta – dal premier. Una delega che, con il precedente esecutivo, era stata affidata al Ministro Fontana e che, invece, è scomparsa con quello giallorosso.

Una campagna che nel concreto, si traduce nella nascita a Grosseto dello “Sportello H” della Lega dedicato alla disabilità e che vedrà spostare, nelle prossime settimane, la battaglia per il ripristino della delega direttamente nelle piazze della provincia con i gazebo della Lega. Ad annunciarlo sono stati in una conferenza stampa il segretario provinciale della Lega Andrea Ulmi, il consigliere Pierfrancesco Angelini e l’onorevole Mario Lolini.

Lanciamo da Grosseto una battaglia nazionale – spiega il segretario Ulmi -. La Lega è un partito che vuole stare vicino alla gente e, di conseguenza, anche a chi è meno fortunato. Per questo lanciamo in tutta la provincia dei gazebo che seguono la lettera del consigliere Angelini ricevuta da Conte e che non ha ricevuto alcuna risposta. Nella nostra sede di via Ferrucci abbiamo invece attivato lo ‘Sportello H’, dove i nostri volontari raccoglieranno le problematiche sul tema segnalate dai cittadini che verrano poi trasmesse all’avvocato Angelini il quale, concretamente, tramite le sue conoscenze e competenze o attraverso il suo ruolo istituzionale come delegato del presidente della Provincia per la disabilità, si potrà attivare dando una risposte ai cittadini, alle persone meno fortunate ed alle loro famiglie”.

Pierfrancesco Angelini ha rimarcato l’utilità della delega ministeriale per la disabilità. “La delega alla disabilità – sostiene il consigliere della Legaera stata una dimostrazione di sensibilità del Governo gialloverde e del ministro leghista Fontana verso i diversamente abili, ma soprattutto era un punto di riferimento anche per noi amministratori che sapevamo a chi rivolgerci per risolvere le questioni sollevate e segnalate. Inoltre, era importante perché il Ministro Fontana aveva stanziato dei finanziamenti ad hoc dedicati alla disabilità”.

Da qui la sfida portata avanti dalla Lega di Grosseto. “Ringrazio la Lega provinciale per aver dimostrato grande sensibilità a questo tema – aggiunge Angelininon solo per organizzare i gazebo, ma anche perché attraverso lo ‘Sportello H’ vuole essere portavoce delle persone meno fortunate, diventando così un punto di riferimento e confermandosi una forza politica che guarda alla base e che per questo è premiata con percentuali di voto importanti”.

A portare a Roma la battaglia della Lega di Grosseto sarà l’onorevole Mario Lolini. “Noi vogliamo che la delega per la disabilità venga ripristinata – afferma il deputato maremmano e posso assicurare che quando torneremo al Governo questa sarà prevista. La speranza è che l’avventura del Governo giallorosso possa finire presto, viste anche le cronache di tutti i giorni in cui gli scontri non mancano e su temi anche importanti. Nel frattempo mi impegnerò a portare all’attenzione del Parlamento le tematiche che da Grosseto verranno sollevate e che si affiancheranno alla richiesta avanzata dal consigliere Angelini al premier”.

Tag
Mostra di più

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su