Pubblicato il: 27 Agosto 2013 alle 14:27

Colline del FioraCronaca

Ruba una borsa a due turisti mentre fanno il bagno alle terme: arrestato uomo a Saturnia

Arresto Terme SaturniaAveva preso di mira i turisti che frequentavano le cascate del Mulino, a Saturnia, intenti ad immergersi nelle acque termali delle vasche naturali e a trascorrere alcune ore di relax, ma è stato scoperto ed è finito in manette.

Il protagonista della vicenda è un uomo di 50 anni, di origine sarde, ma proveniente dalla provincia di Siena.

Nel corso degli ultimi giorni, si sono verificati alcuni furti ai danni di persone che durante le ore notturne facevano il bagno ai piedi delle cascatelle termali: borse e zaini lasciati incustoditi dai turisti sono spariti nel nulla. Proprio per questo motivo, i Carabinieri di Pitigliano e Saturnia hanno deciso di intensificare i controlli nella zona, in modo da scongiurare e prevenire altri eventuali atti criminosi.

Durante una di queste attività, stamani, alle prime luci dell’alba, i militari della Stazione di Saturnia hanno colto in flagrante il 50enne, mentre si stava allontanando con una borsa appena rubata ad una coppia di bagnanti romani.

Al suo interno, oltre ai propri indumenti, i due turisti provenienti dalla Capitale avevano lasciato un Rolex in oro, i documenti, alcune carte di credito, altri oggetti di valore e le chiavi dell’auto parcheggiata nei pressi delle cascatelle.

I Carabinieri hanno subito restituito la refurtiva ai legittimi proprietari, quindi hanno deciso di  compiere un sopralluogo nell’abitazione del furfante.

Nella casa dell’uomo, è stato ritrovato un vero e proprio emporio: numerosi cellulari di marche differenti, alcuni tablet, molti portafogli da uomo ed un borsello da donna, varie fotocamere digitali, oltre a numerosi zaini e borse delle fogge più disparate.

Interrogato dai militari, il 50enne non ha saputo spiegare la provenienza di tutti questi oggetti.

Dalle prime indagini compiute da Carabinieri, parte della merce sembra sia il frutto di altri furti messi a segno nei giorni scorsi proprio nei pressi delle cascatelle termali.

Tutta la refurtiva (nella foto in alto) è stata sequestrata dai Carabinieri e portata nella Stazione di Saturnia, in attesa di essere restituita ai legittimi proprietari.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su