Colline MetallifereCultura & Spettacoli

Roccatederighi ospita “Mostra la Rocca”: arte, musica e degustazioni nella terrazza che si affaccia sulla Maremma

Sculture e istallazioni che si integrano con il tessuto cittadino, cambiano scorci, inducono ad assumere un’altra prospettiva; dipinti e immagini che valorizzano spazi comuni e invitano a guardare oltre; musica, performance, incontri e degustazioni.

Tutto questo è “Mostra la Rocca”, la rassegna d’arte e cultura, in programma a Roccatederighi dal 15 giugno al 28 luglio, con uno speciale fuori programma il primo agosto.

Una manifestazione, organizzata dalla Proloco con il patrocinio del Comune di Roccastrada, che da cinque anni ormai anima il borgo maremmano ed è realizzata con il sostegno, tra gli altri, della biblioteca comunale “Antonio Gamberi” di Roccastrada, del centro diurno per disabili “Il Girasole” di Coeso – Società della Salute grossetana e della Provincia di Grosseto per animare la vie, le piazze e i giardini di Rocca vecchia, la parte più antica di Roccatederighi.

E allo “spirito del luogo” è dedicata l’edizione 2013, intitolata, per questo, “Anima loci” e simboleggiata da un prodotto di mail art ideato dall’artista Andrea Massaro: partendo dalla Maremma come anima antica della Toscana e dell’Italia, è stata lanciata un’iniziativa volta a raccogliere pezzi di stoffa su cui dare spazi alla fantasia, da cucire insieme per formare un arazzo di pensieri e opere che sarà esposto, per tutta la durata della manifestazione, proprio nel centro di Roccatederighi.

Con un calendario ricchissimo, la quinta edizione di “Mostra la Rocca” porterà sulle colline Metallifere artisti di spessore nazionale e internazionale, spaziando dall’arte figurativa alla musica (classica, moderna e jazz)  e dando vita anche momenti di incontro per parlare della storia del territorio.

“Roccastrada è sempre stata conosciuta per le sue bellezze ambientali e naturalistiche – ha dichiarato Mario Straccali, assessore di Roccastrada -, ma grazie a questa iniziativa il nostro territorio offrirà anche numerose iniziative di altissimo spessore artistico e culturale”.

“L’evento – ha sottolineato Renato Pisani, del comitato organizzatore di ‘Mostra la Rocca’ – non vuole essere semplicemente una rassegna artistica e culturale, ma rappresenta un vero e proprio atto di amore degli abitanti di Roccatederighi verso il loro paese, che assume l’aspetto di un’autentica terrazza fra la Maremma e il cielo. Questa iniziativa è anche una risposta all’attuale crisi economica, perché abbiamo dimostrato che grazie alla comune volontà di artisti ed organizzatori possiamo realizzare una manifestazione davvero significativa, oltre a creare un ambito in cui la gente può incontrarsi, stare insieme e trascorrere piacevoli serate”.

“Gli artisti che esporranno a ‘Mostra la Rocca’ – ha spiegato Pisani interverranno tutti a titolo gratuito. Sono convinto che questa edizione sia la migliore sotto il profilo qualitativo di quelle organizzate finora. Saranno presenti, infatti, artisti di caratura internazionale, come il violoncellista Hans-Eberhard Dentler e Ares Tavolazzi”.

Pisani ha quindi snocciolato alcuni numeri della manifestazione: “Ci saranno 12 scultori, 14 pittori e 5 artisti che esporranno istallazioni miste. Inoltre, saranno organizzate serate a tema e concerti”.

“Questa manifestazione – ha affermato Monica Ciacci del centro diurno per disabili ‘Il girasole’ – ci permette di esporre gli oggetti realizzati dai ragazzi nell’arco di un anno di lavoro. Sapere che possiamo contare su un evento del genere offre davvero stimoli importanti ai membri del nostro centro e ci riempie di soddisfazione”.

“E’ il terzo anno che partecipiamo a ‘Mostra la Rocca’ – ha dichiarato Simone Capuzza, animatore de ‘Il girasole’ -. In questa edizione esporremo gli oggetti di ceramica e terracotta realizzati dai ragazzi. Inoltre, abbiamo creato anche dei mosaici in pasta vitrea che andranno ad integrarsi in perfetta armonia con l’architettura del centro abitato di Roccatederighi”.

La manifestazione partirà sabato prossimo, alle 17.30, con l’inaugurazione della mostra. Dal centro civico avrà inizio una passeggiata per le vie di Rocca vecchia alla scoperta delle opere, accompagnati dalla “Bandanimata brass band”. Altre iniziative animeranno Roccatederighi ogni sabato e domenica fino al 28 luglio, ma le opere esposte per le vie del centro saranno chiaramente visibili per tutta la durata della rassegna e sarà possibile prenotare la propria visita guidata gratuita nei giorni di sabato 22 giugno, 6, 13 e 27 luglio e domenica 30 giugno e 21 luglio.

Tra le opere esposte, anche quelle realizzate dai ragazzi disabili del centro diurno “Il Girasole” (nella foto in alto), gestito da Coeso – Società della Salute, nel corso del laboratorio di scultura promosso dagli educatori e dagli animatori di Coeso e cooperativa Arcobaleno.

“Mostra la Rocca” torna quindi con tutta la sua energia e tra gli appuntamenti in programma sono da segnalare l’esibizione di Hans-Eberhard Dentler, il 6, 13 e 27 luglio nella chiesa di san Martino, che presenterà sei suites per violoncello solo di Bach, e l’ottetto di flauti “Les Jouers de flute”, che giovedì primo agosto proporranno un repertorio che spazia da Mozart a Bach, da Mendelssohn a Dvorak, passando per Sibelius, Debussy, Posch, Ravel e Bartok.

Il 12 luglio, invece, Ares Tavolazzi e Giulio Stracciati presenteranno “Colloquio tra legno a corde… Sotto il cielo della Rocca”, mentre il 30 giugno e il 21 luglio ci sarà spazio, rispettivamente, per il coro dei Concordi di Roccastrada e l’orchestra d’archi “Haendel” di Piombino e per la filarmonica “Giuseppe Verdi” di Roccatederighi.

Da mettere in calendario anche l’evento del 29 giugno, quando la figura di Francisco Ferrer, il pedagogista anarchico raffigurato in un monumento a Roccatederighi, sarà ricordata da storici ed esperti, che ripercorreranno la vita del pensatore spagnolo spiegando perché il borgo maremmano gli ha dedicato un tributo.

Al termine di ogni serata, inoltre, sarà offerta una degustazione di vini dall’azienda “Ampelia” di Roccatederighi.

Gli artisti coinvolti nell’edizione 2013 di “Mostra la rocca”:

Sono 12 scultori, 14 pittori, 5 artisti che presenteranno istallazioni con tecniche miste. Di questi, 22 esporranno per tutta la durata della manifestazione.

Percorso di scultura nel centro storico: Roberto Brunacci, Centro diurno il Girasole, Luciano Durante, Renzo Durante, Giacomo Del Giudice, Sarah Del Giudice, Patrizia Lottini, Francesco Lucatelli, Vittoria Marziari, Pier Angelo Niosi, Giampalo Osele, Renato Pisani, Gabriele Schnitzenbaumer.

Mostra di pittura nella sala parrocchiale: Antonella Giordano, Andrea Massaro;

Mostra di pittura al centro civico: Torsten Krutsch.

Istallazioni e tecniche miste nel centro storico: Ugo Antinori, Anna Cassarino, Francesco Ciavarella, Silvia Giuliano, Chiara Paderi,

Performance nel centro storico “Sismografia emozionale” di Mauro Pulcinella.

Informazioni

Sito internet www.mostralarocca.it

Proloco Roccatederighi: telefono 0564.567244

Le visite guidate gratuite partiranno alle 17.30da piazza della Croce (informazioni: 0564.569660 – info@maremmainbici.it).

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button