Home Grosseto Il Pd lancia l”Operazione verità’: “Smascheriamo il grande bluff della giunta”

Il Pd lancia l”Operazione verità’: “Smascheriamo il grande bluff della giunta”

di Redazione
0 commento 1 views

‘Operazione verità’, così abbiamo definito il gruppo, interno al Pd comunale, che lavorerà da qui alle elezioni per raccontare, smascherare, sottolineare, il grande bluff della giunta Vivarelli Colonna“.

A dichiararlo, in un comunicato, è il Partito democratico di Grosseto.

“La narrazione (tema caro agli esperti di comunicazione) di cui si ciba questa Giunta è quella di una Giunta efficiente, che ha fatto molto, che ha reso bella la città. Noi sappiamo che non è così – continua la nota -. Che quella che ci viene raccontata è una storia che non ha riscontro nella realtà. È una Giunta che ha rattoppato qualche buca (meno peraltro della Giunta Bonifazi), che ha imbellettato qualche palazzo, ma che, soprattutto, è vissuta dell’eredità dei progetti delle Giunte passate. Nessun investimento nella città, nessun progetto strategico, nessuna idea sulla Grosseto del futuro: solo tanta comunicazione e tanti nastri tagliati nel nulla“.

“La nostra è una città non bella come ce la descrivono, è una città piccola, ma divorata da un traffico che non si comprende da dove venga (evidentemente dalle loro incapacità), è una città senza idee, senza sviluppo urbanistico. Una città dove l’unico investimento culturale è la sopravvivenza di progetti passati, dove ci siamo scordati i problemi sociali che riguardano una fetta sempre più ampia di cittadini. È una città dove le mura, grande promessa non mantenuta di questa Giunta, sono diventate un muro che contiene un centro storico svuotato e fatiscente. È la città delle promesse non mantenute, guidata da una maggioranza che gioca solo a spartirsi posti futuri. ‘Operazione verità’ non dovrà scegliere il candidato o stilare un programma, che sarà ampio e di coalizione, dovrà solo, per il Pd, far emergere le contraddizioni e le cose non fatte di questa maggioranza – termina la nota -. Che sono tante, rispetto a quello che ci viene raccontato“.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy