GrossetoPolitica

Bombardamento di Pasquetta: CasaPound commemora le 205 vittime grossetane

Oggi pomeriggio, alle 18, in piazza De Maria, CasaPound commemorerà le vittime del bombardamento alleato del ’43 su Grosseto.

L’appuntamento è aperto alla cittadinanza.

Si ripete, come lo scorso anno, la commemorazione dei civili caduti durante il bombardamento del 26 aprile 1943, operato dalle truppe aeree americane: giunti dal mare, intorno alle 14, senza sirene di preavviso, gli aerei dell’esercito alleato sganciarono le loro bombe intorno al centro di Grosseto, colpendo i civili impegnati in normali attività cittadine, tra cui anche un parco giochi dove si trovavano dei bambini. Furono 205 le vittime, innumerevoli i feriti, ricoverati poi all’ex ospedale della Misericordia.

“E’ una giornata di lutto cittadino per Grosseto – afferma il consigliere comunale Gino Tornusciolo (Gruppo Misto – CasaPound Italia) –: i grossetani tutti sono invitati a ricordare i morti di quella che è stata una vera e propria strage, a danno dei civili di questa città“.

Il raccoglimento è alle 18 in piazza Stefano De Maria, ci aspettiamo che anche quest’anno i grossetani partecipino uniti – commenta Stefano Rispi, responsabile provinciale di CasaPound a Grosseto –, come lo scorso anno, nella memoria di vittime che non hanno un colore politico ma un significato simbolico per questa Città“.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button