Pubblicato il: 4 Marzo 2013 alle 18:39

GrossetoNotizie dagli Enti

Piazza Marconi si rifà il trucco. Al via l’opera di restyling intorno alla stazione di Grosseto

Sono partite le procedure di gara per la realizzazione dei lavori che cambieranno il volto di Piazza Marconi e dell’area della stazione ferroviaria di Grosseto.

Questa mattina, alla presenza del sindaco Emilio Bonifazi e dell’assessore ai Lavori pubblici, Giuseppe Monaci, è stato presentato ed illustrato il progetto esecutivo relativo al primo stralcio, approvato nei giorni scorsi dalla Giunta comunale, per un importo complessivo di 650mila euro, interamente prelevati dalle casse dell’amministrazione.

In questa prima fase saranno realizzate due rotatorie, una nell’area dell’ex scalo merci con bretella tra il nuovo terminal bus e il nuovo parcheggio e un’altra all’incrocio tra via Trieste e via Mameli, che caratterizzeranno l’accesso alla piazza, rinnovata e ampliata. E’ stato anche già affidato nei giorni scorsi il servizio di smaltimento dell’armamento ferroviario, come binari e traversine in legno, che si trova nell’area dello scalo.

Credo che questa Amministrazione stia davvero impegnandosi nella riqualificazione di alcuni luoghi simbolo di Grosseto – ha affermato il Sindaco Emilio Bonifazie la zona della stazione ferroviaria è uno di questi. Cambieremo faccia ad un’intera parte della città gradualmente, senza paralizzare lo scalo ferroviario e congestionare il traffico intorno all’area. Quindi, la piazza sarà impreziosita da un adeguato impianto di illuminazione e sarà resa più sicura e fruibile a tutti i cittadini da un avanzato sistema di telecamere. Inoltre, da subito predisporremo un’ordinanza per la rimozione di tutte le biciclette abbandonate”.

Oggi è un giorno importante – ha spiegato l’assessore ai Lavori Pubblici, Giueppe Monaciperché con l’avvenuta partenza delle procedure di gara i cantieri saranno aperti entro la prossima estate. Rispetteremo i tempi e porteremo a termine un’opera straordinaria, su cui gli uffici comunali lavorano da tempo anche con modifiche che ne hanno favorito la realizzabilità in tempi certi”.

La completa riqualificazione dell’area di Piazza Marconi e della stazione prevede un investimento complessivo di 3,54 milioni di euro, di cui oltre 850mila provenienti dalla Regione Toscana, e quasi 2,7 milioni dal Comune, come stabilito dal progetto esecutivo generale approvato a fine novembre e che dovrà necessariamente essere ultimato entro il 31 dicembre 2015.

Verranno realizzati oltre 130 posti auto per i pendolari, spazi pedonali, un terminal per autobus extraurbani, due rotatorie, fontane e giochi d’acqua.

Di fronte alla stazione, in piazza Marconi, sorgerà un’area verde con palme e arredi pubblici destinata al traffico pedonale, con spazi solo per le soste rapide e per l’accesso ai taxi, ai veicoli di emergenza e alle auto per disabili. La nuova piazza sarà caratterizzata anche dalla presenza di una pista ciclabile e saranno disponibili rastrelliere per parcheggiare le bici. A fianco, ci sarà un’altra area verde, quindi sarà creato l’ampio terminal bus e il grande parcheggio per i pendolari, realizzati entrambi nell’area dell’ex scalo merci.

Gli stralci successivi a quello presentato oggi, saranno dedicati prima al parcheggio e al terminal bus, poi sarà la volta del restyling di Piazza Marconi, con la pavimentazione in pietra forte e travertino e le aree verdi arredate con panchine e fontane. Tutta l’area sarà servita da un nuovo impianto di pubblica illuminazione e sarà monitorata da un avanzato sistema di videosorveglianza.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su