GrossetoScuola

Licei Chelli: nasce l’associazione degli amici delle scuole paritarie

Continuano le iniziative della Fondazione Chelli per celebrare il ventennale dei licei classico e scientifico paritari. Se proprio un anno fa, in questi stessi giorni, nasceva l’associazione “Semper Chelli”, che riunisce gli ex studenti che nel corso dei vent’anni di attività si sono diplomati presso i licei paritari della Diocesi, quest’anno gli auguri natalizi sono l’occasione per la nascita di un’altra realtà: l’associazione degli amici delle scuole Chelli.

L’atto fondativo del sodalizio sarà giovedì 21 dicembre, alle 19, nell’auditorium San Paolo della Fondazione (in via Ferucci 11), a Grosseto. In quella sede sarà anche scelto il nome della nuova associazione.

L’intento – spiega il presidente della Fondazione, Giulio Borgiaè di aggregare ulteriormente sia le famiglie degli attuali studenti della scuola media e dei licei, sia le famiglie degli ex studenti, ma anche persone del nostro territorio animate dal desiderio di lasciarsi coinvolgere nell’impegno della Chiesa di Grosseto nel campo dell’educazione e della formazione delle nuove generazioni. Le iniziative portate avanti finora per ricordare i venti anni dei licei ci stanno confermando di quanto le nostre scuole siano state capaci di radicarsi nel tessuto vivo della realtà grossetana e di rappresentare pertanto un valore aggiunto.

Nasciamo dentro la Chiesa di Grosseto e siamo per tutti, come dimostra il fatto che in questi anni sono state molte le famiglie che hanno scelto le nostre scuole per i loro figli, perché persuasi del valore del nostro progetto educativo. Con questa associazione vogliamo ulteriormente allargare gli orizzonti, coinvolgere ancora di più il territorio, contribuire ad animarlo, in quella logica di sussidiarietà che ci ha sempre convinti. Tutti coloro che sono interessati, dunque, saranno i benvenuti il 21 dicembre”, conclude Borgia.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button