Ambiente

Legambiente consegna la bandiera di “Più bella sei tu” alle 17 spiagge più belle d’Italia

Sventola su diciassette spiagge d’Italia la bandiera “Piu’ bella sei tu”, lo speciale vessillo di Legambiente che è stato consegnato agli amministratori delle località selezionate durante Festambiente.

E’ Cala Bianca, in provincia di Salerno, nel Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano, la spiaggia più bella d’Italia votata via web per “La più bella sei tu”, il sondaggio di Legambiente lanciato per eleggere la spiaggia più bella dell’estate 2013.  Ma non è la sola ad essere tanto amata: il sondaggio di Legambiente, infatti, è stato un vero successo che ha portato nella particolare lista di bellezze naturali altre 16 perle balneari scelte per la loro bellezza, unicità o popolarità e perché simbolo di legalità oppure di biodiversità e conservazione.

Oltre alla più votata Cala Bianca e a una menzione speciale per la splendida spiaggia dei Conigli nella Riserva naturale dell’isola di Lampedusa, Legambiente ha deciso di non stilare una classifica perché ognuna delle spiagge scelte meriterebbe comunque un primo posto.

Dalla spiaggia bianca finissima di Cala Violina, vicino Scarlino, a quella di Cala di Forno nel Parco della Maremma o alla selvaggia Cala delle Caldane all’Isola del Giglio. Oppure, per gli amanti della Sardegna niente è paragonabile alla splendida spiaggia Su Giudeu, vicino Domus de Maria, o a Cala Goloritzè, nell’Ogliastra, e Capo Comino nel nuorese. In Sicilia, oltre all’agrigentina Scala de Turchi, che ha ritrovato nuovo splendore dopo l’abbattimento dell’ecomostro, per molti vale davvero la pena un tuffo a Cala rossa, una delle più affascinanti spiagge di Favignana.

E dalle Egadi passando alle Tremiti la bellezza è quella di Cala Matano, esclusiva e meravigliosa, amatissima anche dal cantautore Lucio Dalla. In Salento sono le spiagge di Punta Pizzo nel leccese e Campomarino di Maruggio, vicino Taranto, ad essere considerate “una vera bellezza”. Mentre dalla Calabria, che con la Cala Rovaglioso nel Comune di Palmi, unisce paesaggio incontaminato, cultura antica del luogo, storia e legalità, risaliamo il Belpaese per giungere nel Lazio, all’isola di Ponza, nella suggestiva  Chiaia di Luna, che al momento è chiusa per il pericolo di caduta di rocce. E ancora su, lungo la costa tirrenica, la bellezza arriva fino in Liguria, a Finale Ligure, nella Baia dei Saraceni, per passare poi nell’Adriatico, nelle Marche, nella famosa e incantevole spiaggia delle Due sorelle nel comune di Sirolo di Ancona.

Legambiente, grazie al contributo del popolo del web, che per oltre due mesi ha potuto votare la sua preferita sul sito www.legambiente.it e sulla pagina Facebook dell’associazione, ha selezionato i voti incrociando i dati della Guida Blu 2013 con il parere di una giuria di esperti. Durante la premiazione, è stato annunciata da Legambiente la seconda edizione di “Piu’ bella sei tu”, che a partire dal marzo prossimo sarà possibile candidare via web e votare le spiagge del Belpaese per decretare la regina dell’estate 2014.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button