Illuminato il monumento al badilante: la scultura sarà visibile anche di notte

Il monumento al badilante all’ingresso di Grosseto, nella zona del Diversivo, sarà visibile anche di notte.

L’opera scultorea realizzata dall’artista Antonio Lazari per la città di Grosseto e posizionata tra via Nepal e via Monte Labbro, nei pressi del Ponte Massa, la sera sarà illuminata grazie a un impianto luci sistemato dall’amministrazione comunale.

La scultura in rame, alta 4,50 metri, è un omaggio in ricordo di tutte quelle persone che con il proprio sudore e la propria generosità hanno contribuito, nei decenni passati, alla bonifica del territorio maremmano.

Il monumento fu inaugurato nel 2008 in occasione dei festeggiamenti per San Lorenzo dal Comune insieme all’associazione “Primavera maremmana”.

Abbiamo raccolto l’idea, di dare luce all’opera, emersa durante un incontro a ‘Gusta la notizia’ – spiegano il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e l’assessore ai lavori pubblici, Riccardo Megale; quella del badilante è una figura ancora vicina alle persone che vivono la Maremma e che ne hanno a cuore la storia e le radici. Illuminare questa scultura significa valorizzare non solo un’opera artistica, ma dare valore ulteriore al simbolo di una terra operosa che ha combattuto contro le ostilità e che è riuscita a progredire anche con il sudore e la fatica di tanti valorosi uomini”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top