Pubblicato il: 1 Marzo 2018 alle 15:53

GrossetoPolitica

Verso le Politiche, Fratelli d’Italia: “Un marchio Made in Maremma per tutelare il territorio”

Un nuovo carcere, la messa in sicurezza della rete viaria e l’impegno per la Tirrenica, un marchio “MiM – Made in Maremma” per la valorizzazione dei prodotti locali.

Sono alcune delle proposte che lancia Fratelli d’Italia con Giovanni Donzelli e Fabrizio Rossi. I due candidati, in tour elettorale oggi in tutta la provincia, questa mattina hanno visitato il carcere di Grosseto.

Dopo 25 giorni di un’impegnativa campagna elettorale – spiega Fabrizio Rossi, candidato al Senato –  vogliamo ribadire i punti fondamentali del nostro programma. E’ stato davvero impegnativo visitare tutte le zone comprese nel mio collegio, ma allo stesso tempo è stato emozionante incontrare molte persone. Questo affetto ci ripaga in pieno di tutti i sacrifici fatti in questo ultimo periodo, in cui abbiamo lanciato proposte concrete, a differenza del Pd, che continua a fare polemiche sterili sul fascismo, dato che non può parlare di ciò che non ha fatto in questi ultimi anni di Governo“.

Questa mattina abbiamo visitato il carcere di Grosseto – continua Rossi: una struttura vecchia, in mezzo al centro storico e in cui il 60% dei detenuti è straniero. A questo proposito, una volta che saremo in Parlamento, faremo pressione al Ministero di grazia e giustizia per costruire una nuova casa circondariale, sicura e moderna, in un luogo periferico della città. Inoltre, chiederemo l’accorpamento dei carceri di Massa Marittima e Grosseto, dato che sono due strutture che ospitano pochi detenuti ciascuna e costano molto allo Stato. Con il nuovo piano operativo del Comune di Grosseto, individueremo un’area ad hoc per costruire il carcere, in un’area di 5,6 ettari. Ovviamente la struttura sarà finanziata da fondi statali“.

La visita in carcere è lo spunto per Fabrizio Rossi per parlare di sicurezza.

Gli ultimi Governi hanno promulgato leggi come lo svuota carceri e incentivato la depenalizzazione che favoriscono l’incremento della criminalità – sottolinea il candidato -. Noi invece vogliamo a gran voce la certezza della pena per punire chi commette un reato e per tutelare i cittadini. Certezza della pena significa più sicurezza. Inoltre, gli immigrati che commettono reati devono scontare la pena nei loro Paesi di origine“.

In questa campagna elettorale ci siamo impegnati su tematiche di grande importanza per la Maremma – conclude Rossi: vogliamo l’ammodernamento dell’Aurelia e potenziare lo scalo civile dell’aeroporto di Grosseto, in modo da incentivare l’arrivo di turisti sul territorio“.

Per garantire sicurezza vogliamo per Grosseto un carcere da circa 150 posti – spiega Giovanni Donzelli, capogruppo di Fratelli d’Italia in Regione e candidato alla Camera -. Inoltre, una volta in Parlamento, chiederemo l’introduzione del marchio MiM, Made in Maremma, per tutelare il turismo e le eccellenze agroalimentari di questo territorio. Abbiamo già in mente una proposta di legge, di cui Fabrizio Rossi sarà il primo firmatario al Senato. La promozione del marchio porterà un indotto all’economia maremmana. Tutto ciò che esce da questa terra dovrà avere un brand specifico, in modo da ottenere incentivi economici, sgravi fiscali e tutela dei prodotti“.

Donzelli, poi, dopo aver lanciato questa proposta, fa il punto sui danni provocati dal gelo all’agricoltura in questi ultimi giorni: “Neve e gelo hanno provocato disastri alle coltivazioni maremmane – spiega il candidato alla Camera -. Ci attiveremo subito affinchè la Regione stanzi dei finanziamenti per aiutare gli agricoltori colpiti dal maltempo e ci auguriamo che anche il capogruppo Pd Leonardo Marras ci aiuti in questo senso, lasciando un attimo da parte la sua campagna elettorale“.

Infine, l’ultimo pensiero di Donzelli è sulla direttiva Bolkestein: “Ambulanti e stabilimenti balneari devono uscire dalla Direttiva – conclude l’esponente di Fratelli d’Italia -. Dobbiamo seguire l’esempio di Spagna e Portogallo”.

Chiusura della campagna elettorale

La federazione provinciale di Fratelli d’Italia organizza per venerdì due marzo, alle 19.30, la chiusura della campagna elettorale in vista delle prossime elezioni politiche di domenica prossima.

Saranno presenti a sostegno del grossetano Fabrizio Rossi, candidato al Senato della Repubblica nel collegio proporzionale Toscana 2 (Grosseto – Siena – Arezzo – Pisa – Livorno), che proprio domani festeggerà anche il suo compleanno, il sindaco di Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna, l’assessore del Comune di Grosseto Simona Petrucci ed i consiglieri Bruno Ceccherini e Andrea Guidoni, l’assessore del Comune di Orbetello Luca Minucci e molti altri esponenti politici.

Fabrizio Rossi saluterà gli amici, i sostenitori e i simpatizzanti con una apericena allo Jab, in piazza del Sale. Un modo “smart” e simpatico per stare assieme in questo importante passaggio verso le elezioni.

“Ho voluto scegliere di fare una apericena a chiusura della campagna elettorale di Fratelli d’Italia, per stare vicino in modo informale agli amici e condividere con gli elettori e simpatizzanti la vigilia di questo importante appuntamento – spiega Rossi -. Condividere con i tantissimi amici e simpatizzanti questo momento relativo alla chiusura della campagna elettorale del nostro partito è per me un forte momento emotivo. Se poi sarò un domani eletto, l’avere l’onore di poter rappresentare la nostra Maremma al Parlamento italiano per me sarà veramente un motivo d’orgoglio. Sarò, lo prometto, un rappresentante di tutte le istanze della nostra terra maremmana”.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su