Home Costa d'argento Consorzio unico stradale, le ex consigliere: “Fare chiarezza su elezione di Cinelli”

Consorzio unico stradale, le ex consigliere: “Fare chiarezza su elezione di Cinelli”

di Redazione
0 commento 416 views

Magliano in Toscana (Grosseto). La decisione di Diego Cinelli di dimettersi da consigliere di opposizione per assumere l’incarico di presidente del Consorzio unico stradale, ambizione maturata nel tempo, dal momento che il Comune navigava in cattive acque, non ci sorprende”.

A dichiararlo sono le tre ex consigliere comunali di Magliano in Toscana Mirella Pastorelli, Doriana Melosini e Nadia Fedeli.

“Non possiamo rimanere in silenzio, essendo state denigrate e accusate ingiustamente, basti ricordare cosa uscì dalla bocca, su quel palco, il 16 giugno 2022, da chi oggi si trova sfiduciato – continua la nota. Le nostre considerazioni sul ruolo che occupa da presidente del Consorzio unico stradale sono giustificate dal fatto che nei primi 4 anni di amministrazione , Cinelli non portò a compimento la costituzione del Consorzio, ma sollecitò gli uffici competenti solo nel momento in cui avvertì il commissariamento, pensando fin d’allora di occupare tale incarico in caso di insuccesso elettorale”.

“Di tutto questo parlano gli atti: nella convocazione del Consiglio comunale del 26 maggio 2022 vi era l’approvazione della costituzione del Consorzio unico, ma nel fascicolo che fu inviato ai capigruppo era contenuta la bozza di uno statuto non di competenza del Consiglio comunale, bensì dei consorziati – prosegue il comunicato. Un disegno ben calcolato, solo che noi,  lungimiranti e ben preparate, non votammo tale pacchetto dichiarando che eravamo favorevoli alla costituzione del Consorzio unico, ma non disposte a votare la bozza dello statuto perchè non di nostra competenza, scatenando, così, le ire di Cinelli, che ci mise in cattiva luce con tutti i consorziati, perchè questo è il suo modus operandi. Contattammo un esperto in materia proponendo agli uffici competenti le nostre osservazioni da inviare ai presidenti dei vari Consorzi per ricevere le loro valutazioni. Nel successivo Consiglio comunale del 6 giugno 2022 venne approvata la costituzione del Consorzio unico stradale con il nostro voto favorevole”.

“Oggi non ci sorprende che i fatti siano andati così. La sorpresa è di coloro coloro che l’avevano votato dandogli fiducia anche nel ruolo di consigliere di opposizione; invece si trovano dinanzi una persona che ha fatto una scelta personale – termina la nota -. Comunque, sempre per un senso di equità, sarà opportuno sapere come si sono svolte le elezioni secondo la normativa che regola l’elezione di un presidente , visto che è una partecipata del Comune e tutti i cittadini contribuiscono nelle spese: sia fatta chiarezza”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy