GrossetoNotizie dagli Enti

Imposta di soggiorno: ora è possibile pagare anche con l’F24

I titolari delle strutture ricettive potranno così compensare altri crediti

Da ieri (lunedì 14 dicembre) è possibile il pagamento con il modello F24 anche per l’imposta di soggiorno. In questo modo i titolari delle strutture ricettive potranno compensare eventuali altri crediti dell’Agenzia delle Entrate. Questa novità si unisce alla proroga al 31 dicembre della scadenza del versamento dell’imposta. Nelle scorse settimane, infatti, la Giunta comunale ha spostato alla fine dell’anno il termine per l’invio della dichiarazione e per il versamento della tassa da parte dei gestori delle strutture ricettive.

Già a maggio – spiegano il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e l’assessore alle Entrate, Giacomo Cerboniera stato previsto di far slittare la scadenza del 30 luglio, relativa ai soggiorni tra il 15 marzo e il 30 giugno, al 14 novembre, accorpando così l’imposta dovuta da marzo a ottobre. Poi il termine è stato ulteriormente differito al 31 dicembre. Consentire il pagamento anche con modello F24 rappresenta un’ulteriore facilitazione per i gestori delle strutture ricettive, sollecitato da importanti organizzazioni di categoria come Coldiretti, un tassello in più che si aggiunge all’impegno dell’amministrazione per agevolare le categorie economiche, soprattutto in questo anno così difficile“.

“Abbiamo lavorato per mettere in campo un’altra misura per venire incontro alle esigenze dei tanti imprenditori del comparto turistico – aggiunge il vicesindaco e assessore al turismo, Luca Agresti –, offrendo un aiuto che va nella direzione della semplificazione amministrativa“.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button