Pubblicato il: 26 Luglio 2016 alle 22:23

AmbienteAmiata

Geotermia: positivi i dati sulla qualità dell’aria dopo l’avvio di Bagnore 4

Con l’inaugurazione della centrale Bagnore 4 i sindaci di Santa Fiora, Federico Balocchi, e di Arcidosso, Jacopo Marini, si sono fatti promotori di un incontro tecnico di approfondimento sui risultati dei monitoraggi ambientali e sullo studio epidemiologico, a cui hanno preso parte l’assessore regionale all’ambiente, Federica Fratoni, l’Agenzia regionale di sanità (Ars) e Arpat. L’incontro è stato anche l’occasione per verificare il corretto rispetto delle prescrizioni fatte al progetto della centrale in sede di via.

I sindaci e l’assessore regionale all’ambiente Federica Fratoni hanno inoltre lanciato per fine settembre un’niziativa pubblica con la partecipazione di Ars e Arpat per illustrare ai cittadini i primi risultati dello studio epidemiologico e i dati aggiornati sul monitoraggio ambientale.

Il nostro obiettivo – spiegano i sindaci di Santa Fiora, Federico Balocchi, e di Arcidosso, Jacopo Marini è quello di garantire una informazione corretta ai cittadini e soprattutto di vigilare e tenere sempre alta l’attenzione sull’ambiente e sulla salute pubblica. Il quadro emerso dall’incontro tecnico di approfondimento è positivo, i dati sulla qualità dell’aria non evidenziano criticità e questo è un aspetto assai rassicurante. In particolare, i 18 controlli svolti da Arpat fino al 30 di giugno 2016 hanno accertato un solo sforamento sui limiti dell’idrogeno solforato. I dati forniti rientrano ampiamente all’interno dei paramentri previsti dalla normativa. L’aspetto forse più rilevante è che i valori registrati dalle centraline di controllo che sono 6 e che misurano in continuo, dimostrano concentrazioni di idrogeno solforato e mercurio costantemente assai più basse dei limiti di cautela sanitaria, anche di due ordini di grandezza. Per quanto riguarda le acque, i risultati non hanno registrato alcuna anomalia rispetto ad una eventuale contaminazione delle falde da fluido geotermico. Con l’avvio della nuova centrale, addirittura, poiché l’esercizio della centrale di Bagnore 4 è interconnesso con Bagnore 3, si sono avuti valori emissivi uguali o minori rispetto a quando era in funzione la sola centrale Bagnore 3. Nei prossimi giorni comunicheremo la data dell’iniziativa di settembre“.‎

In occasione dell’assemblea pubblica – si legge nella nota di Ars Toscana – Ars Toscana presenterà i dati aggiornati di salute aggregati per Comune ed un’analisi specifica basata sulla mappatura individuale della popolazione in base all’effettiva distanza dalle centrali geotermiche“.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su