Pubblicato il: 18 Maggio 2017 alle 14:56

Amiata

Arcidosso, Andreini resta in giunta: “Ecco i prossimi interventi in programma”

L’avvocato Maurizio Andreini resta in giunta. In seguito alla manifestata volontà dell’assessore all’urbanistica e al decoro urbano del Comune di Arcidosso di lasciare l’incarico ad aprile, il sindaco Jacopo Marini aveva subito respinto le dimissioni, augurandosi che le cose si sarebbero risolte e così è stato.

«Sono molto contento del riavvicinamento – commenta Mariniperché l’avvocato è una persona di grande valore ed è molto attaccato al nostro paese. Per questo, il suo contributo sarà fondamentale nei prossimi anni di governo».

«Le nostre divergenze sulle politiche urbanistiche – aggiunge Andreinisono state superate dalla comune volontà di proseguire un percorso insieme. Siamo già a lavoro su questioni importanti».

I lavori

Ecco i punti che l’amministrazione comunale porterà avanti. Al primo punto, c’è l’aggiornamento del regolamento sul decoro urbano, con particolare attenzione alla valorizzazione dei centri storici di Arcidosso e del patrimonio artistico monumentale di grande valore presente sul territorio. A tal proposito questi sono gli interventi che saranno realizzati entro il 2017: il risanamento del monumento delle Fonti del Poggiolo; il restauro della facciata del palazzo comunale; il rifacimento dell’impianto d’illuminazione in piazza Indipendenza e in corso Toscana. Inoltre, anche quest’anno, sarà aperto un bando per gli incentivi alle ristrutturazioni private nei centri storici. Per favorire l’inserimento di nuove attività commerciali e artigianali nei centri storici sarà aperto un bando che prevede incentivi e vantaggi fiscali.

In programma ci sarà anche la convocazione di un’assemblea pubblica in merito alla richiesta di Eurospin di insediare la sua attività nel comune di Arcidosso, una proposta che presenta criticità ma anche elementi positivi da valutare, sia per ciò che concerne gli aspetti paesaggistici sia per quelli economici e occupazionali. Data l’importanza e la delicatezza dell’argomento, dunque, sarà previsto un incontro pubblico in cui sarà possibile discutere di queste cose con tutta la cittadinanza e gli addetti ai lavori.

Un altro punto fondamentale sarà l’istituzione, nel prossimo consiglio comunale, della Commissione consiliare permanente Ambiente e Geotermia al fine di garantire una sempre maggiore conoscenza e un costante controllo su questa tematica.

Infine, oltre alla realizzazione della piscina geotermica intercomunale, i cui lavori dovranno partire entro l’anno, interventi strategici saranno la realizzazione della strada di penetrazione alla zona artigianale e l’avvio del procedimento della variante riguardante l’area produttiva delle Aiuole.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su