Cultura & Spettacoli

“100 Donne per tutte”: le storie di Silvia Giannetti e Lorella Ronconi selezionate per il libro

Due donne forti, due esempi per tutti e un orgoglio per Grosseto e la Maremma. Le storie di Silvia Giannetti e Lorella Ronconi sono state selezionate per il libro “100 Donne per tutte”, curato da Arianna Pigini, fondatrice e presidente dell’associazione “L’abbraccio del Mediterraneo” di Roma e vincitrice del premio “Iconic Women Creating a Better World for All” ,conferito dal Women Economic Forum che si è svolto l’anno scorso in Egitto.

La pubblicazione, che esce l’8 marzo in occasione della Giornata internazionale dei diritti della donna, fa parte di un progetto più ampio portato avanti dall’associazione e denominato “100 Donne per Tutte verso Istanbul, l’importanza di fare rete”, per far conoscere e incentivare la ratifica della Convenzione del Consiglio d’Europa sulla prevenzione e la lotta alla violenza contro le donne e la violenza domestica (nota come Convenzione di Instanbul). L’associazione lavora per informare sui contenuti della Convenzione, affrontare gli ostacoli e le resistenze che sta incontrando e incentivarne la ratifica con iniziative ad hoc. Per fare questo c’è la volontà di dare vita a una rete informata di donne che, collaborando e facendo informazione, possano sensibilizzare sul tema della violenza domestica e di genere.

Anche il libro è un tassello di questo percorso e raccoglie cento autobiografie di donne che hanno raggiunto risultati personali e lavorativi importanti. Tra i nomi più noti che spiccano ci sono la presidente della Commissione Europea Ursula Von Der Leyen, la sociolinguista Vera Gheno, la filosofa Michela Marzano, la violinista Anna Tifu e la sociologa Chiara Saraceno.

Le donne di questo libro – dichiara la curatrice Arianna Pigini sono donne coraggiose, manager, poetesse, musiciste, nonne, mamme, figlie, sorelle e mogli che sono uscite dagli stereotipi di genere raggiungendo l’eccellenza. Figure che sono state capaci, in un mondo di uomini, di distinguersi affrontando una quotidiana lotta contro disparità e violenza. Il libro è indirizzato a chi desidera informarsi, conoscere storie di coraggio quotidiano e sostenere un cambiamento culturale dal basso”.

Al progetto, spiega Pigini, era legato anche un convegno che doveva tenersi a Montecitorio il 30 marzo 2020 alla presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, dell’allora presidente del Consiglio Giuseppe Conte e dei presidenti di Camera e Senato: Lorella Ronconi era stata invitata per partecipare in collegamento Skype, ma il convegno è stato annullato per la pandemia.

Silvia Giannetti, nata a Grosseto il 6 maggio 1972, è campionessa internazionale di motorally ed è l’unica donna italiana che è riuscita a salire sul podio nelle gare Dakar e ad averle portate a termine. Per lei anche un altro primato come unica donna italiana ad aver avuto il coraggio di partecipare al Campionato del Mondo Cross Country. Oltre ai meriti sportivi Giannetti è impegnata da tre anni in un progetto benefico da lei ideato, il Social Tour Perù, a sostegno delle comunità native della Selva Centrale peruviana e raccoglie fondi per allestire scuole e portare beni di prima necessità a quelle popolazioni.

Lorella Ronconi, nata a Grosseto il 26 maggio 1962, è Cavaliere della Repubblica dal 2006 per il suo impegno costante e duraturo nel campo del sociale. Nata con una malattia genetica rara, la pseudoacondroplasia, si batte quotidianamente per i diritti delle persone con disabilità e a fianco delle persone più fragili. L’ultima sua iniziativa in questo campo è l’ideazione della campagna social #Solounminuto, partita da Grosseto e diventata nazionale, per promuovere la cultura del rispetto del diritto alla mobilità di chi ha una disabilità fisica o sensoriale. È anche conosciuta per la sua attività di poetessa. La sua prima raccolta “Je Roule” è del 2008; successivamente sono uscite le pubblicazioni “Sirena Guerriglia” e “Pippo. Come l’azzurro”.

Il libro esce in un’edizione limitata al costo di 25 euro a copia; per prenotare la propria seguire le istruzioni sul sito https://www.100donnepertutte.it dove è possibile conoscere nel dettaglio il progetto portato avanti dall’associazione “L’Abbraccio del Mediterraneo”.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button