AttualitàCosta d'argento

“Phoenix 2”: il maxi yacht di 90 metri attracca a Monte Argentario

Il maxiyacht “Phoenix 2″ di 90 metri, famoso per avere la polena con la fenice, è alla fonda davanti a Porto Santo Stefano e Artemare Club, nostro informatore, documentandolo per l’archivio storico dei 150 anni di Yachting all’Argentario, racconta che è stato costruito nel 2010 da Lurssen – Bremen e ristrutturato nel 2011, il suo design esterno e interno è di Winch Design.

“Phoenix 2” ha scafo in acciaio e sovrastruttura in alluminio, è dotato di un sistema di stabilizzazione ultramoderno per ridurre l’effetto del movimento di rollio e garantire il massimo comfort durante la navigazione. 80esimo yacht nel mondo per grandezza, ha una perfetta combinazione di prestazioni e lusso, con una velocità di crociera di 14 nodi e massima di 18 nodi per un’autonomia di 6.425 nm, può ospitare fino a 12 persone in 6 camere, tra cui una master suite, 2 cabine Vip e 2 cabine doppie e alloggiare fino a 28 membri dell’equipaggio a bordo per garantire un’esperienza rilassata agli ospiti di un lussuoso yacht.

Stile senza tempo, splendidi arredi caratterizzano tutto per creare un’atmosfera elegante e confortevole e Spa, sauna, ascensore, eliporto, piscina, beach club, salone di bellezza, barbecue, passaggio equipaggio separato, garage per tender, piattaforma da bagno, bagno turco, luci subacquee, sala massaggi, studio proprietario, pianoforte, bar all’aperto, cinema, hammam, terrazza solarium, aria condizionata, vasca idromassaggio sul ponte, attrezzature da palestra/esercizio fisico sono i tanti servizi per il massimo comfort e divertimento durante le crociere.

Sono sempre di più i maxi yacht che scelgono il Mediterraneo e i dati di Bloomberg per il 2021 dimostrano che l’Italia è la destinazione preferita nel mondo e 220 grandi yacht con più di 50 metri circa hanno sostato davanti alle sue coste e diversi di questi alla fonda davanti all’Argentario, dove probabilmente avrebbero preferito ormeggiare in porto per fare rifornimenti e consentire ai propri ospiti di spostarsi agevolmente e a qualsiasi ora da bordo per visitare, ristorarsi, fare shopping nel territorio argentarino, maremmano e non solo.

Artemare Club ricorda che più di sette anni fa il Comune di Monte Argentario presentò alla stampa e ai cittadini il nuovo Piano regolatore del porto del Valle approvato dalla Regione Toscana con deliberazione del Consiglio regionale n. 95 del 18 novembre 2014, in modo che tutti potessero farsi un’idea concreta delle trasformazioni previste e gli operatori trovare informazioni approfondite, piano che prevedeva la migliore fruizione e sicurezza
dei moli e delle banchine che ospitano imbarcazioni da pesca, da diporto turistiche e di residenti, traghetti e imbarcazioni di servizio delle forze di sicurezza che si trovano ad operare attualmente in un contesto non razionale che non facilita l’attracco di grandi imbarcazioni e le diverse operatività sempre maggiori, con il fenomeno recente del boom del noleggio di natanti.

Se si pensa che il nuovo e imponente ponte viadotto di Genova di Renzo Piano è stato realizzato in soli 16 mesi, Artemare Club lascia al lettore eventuali considerazioni al riguardo.

Foto: Artemare Club

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button