AttualitàCosta d'argento

Path: il superyacht di 36 metri approda a Porto Santo Stefano. E’ la 160esima barca del 2020 all’Argentario

Quest’anno anche ad ottobre continuano ad atterrare all’Argentario i più bei panfili di tutto il mondo ed è in sosta in bella mostra alla storica banchina di Porto Santo Stefano il bellissimo superyacht oceanico a vela di 36 metri Path.

Supersloop della Baltic Yachts, specifica Artemare Club, era nato con il nome Canova, nome dello scultore e pittore italiano ritenuto il massimo esponente del Neoclassicismo in scultura e soprannominato per questo il nuovo Fidia; specificamente progettato e varato per circumnavigare il globo, Path presenta un’architettura navale e un esterno sofisticato di Judel & Vrolijk e dell’architetto navale italiano Alex Vismara, i suoi interni classici in mogano sono di R&J Design.

Path vanta una larghezza di 7,52 metri e un pescaggio di 5,50 metri, la sua immensa vela gli consente di raggiungere la velocità di 11 nodi, ha un unico motore diesel Cummins QSD 5.9.

Il superyacht della Baltic può ospitare 6 persone in 3 splendide cabine, tra cui una master suite, una cabina Vip e una cabina doppia, gli alloggi per l’equipaggio sono a poppa per cinque persone e dispongono di un ingresso indipendente, a prua sono disponibili due letti supplementari.

Foto: Artemare Club 

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button