Pubblicato il: 18 Settembre 2019 alle 15:06

Cultura & SpettacoliFollonica

“Wiki Loves Monuments”: anche Follonica partecipa al concorso fotografico

"Wiki Loves Monuments" è un concorso che si rivolge a fotografi professionisti, appassionati e dilettanti

“Wiki Loves Monuments” è un concorso che si rivolge a fotografi professionisti, appassionati e dilettanti, che sono invitati a fotografare monumenti e beni di valore artistico presenti sul proprio territorio, e a pubblicare gli scatti, dal 1° al 30 settembre, su Wikimedia Commons, l’archivio di file multimediali di Wikipedia, le immagini di beni culturali presenti sul territorio.

Si tratta di una iniziativa di notevole successo grazie alla quale, a partire dalla prima edizione nel 2012, in Italia sono state quasi 130.000 le immagini di chiese, ponti, palazzi, musei e opere d’arte caricate su Wikimedia Commons.

Il concorso, che si svolge annualmente nel mese di settembre, ha quindi lo scopo di raccogliere immagini del patrimonio culturale mondiale di edifici, opere d’arte, siti archeologici, strutture architettoniche che hanno grande valore dal punto di vista artistico, storico, estetico, etnografico e scientifico, ed è quindi un’occasione preziosa per promuovere la città e il suo patrimonio culturale.

Anche il Comune di Follonica ha aderito a “Wiki Loves Monuments” individuando i seguenti luoghi di interesse: scuola elementare di via Buozzi, Biblioteca della Ghisa, cancello monumentale in ghisa, Fonderia Leopolda, Fonderia n. 1, ex Casello idraulico, Casa gobba, pinacoteca civica e museo Magma

Gli amanti del patrimonio culturale e della fotografia potranno partecipare gratuitamente al concorso condividendo i loro scatti e vincere vari premi offerti dagli sponsor; “Wiki Loves Monuments” non è però solo uno stimolo per i fotografi più appassionati, sia residenti che turisti, ma è soprattutto un modo di contribuire alla costruzione di un archivio digitale dei tesori del territorio.

Le foto verranno utilizzate non solo per illustrare le pagine dell’enciclopedia libera Wikipedia, uno dei dieci siti web più visitati al mondo, ma saranno caricate sulle piattaforme Wikimedia a disposizione di tutti, accessibili e riutilizzabili liberamente citando l’autore da chiunque anche per scopi commerciali, contribuendo così a far conoscere in rete e nel mondo più facilmente le bellezze dei vari territori.

Per maggiori dettagli sul concorso: https://wikilovesmonuments.wikimedia.it/.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su