Attualità

Vitamine: le immancabili durante la stagione invernale

Le vitamine, che dal punto di vista chimico possono essere definite come dei catalizzatori aventi il fine di regolare le funzioni biologiche del nostro corpo, sono fondamentali nel corso della stagione invernale. Alcune di esse, infatti, sono preziose per via della loro capacità di dare un boost alle difese immunitarie, favorendo la prevenzione dei malanni di stagione.

Tra queste rientra, per esempio, la vitamina A, che possiamo trovare in fonti come il tuorlo d’uovo e nella zucca, spesso presente sulle tavole nel corso della stagione fredda dell’anno. Anche le vitamine del gruppo B aiutano molto. In questo frangente, tra le fonti principali rientrano i cereali integrali, importanti anche per il loro essere fonti di fibre, nutrienti, che aiutano a prevenire i picchi glicemici, il tonno e i funghi freschi.

Regina delle vitamine che andrebbero assunte in inverno è anche la C, che possiamo trovare negli spinaci, nelle lenticchie, negli agrumi. In questo e in tutti gli altri casi, è importantissimo non eccedere. Prendendo come esempio l’appena citata vitamina C, rammentiamo che esagerare con le dosi aumenta il rischio di effetti fastidiosi come il mal di testa e i bruciori di stomaco.

Nel momento in cui si fa il punto della situazione sull’apporto di vitamine, è necessario considerare il quantitativo proveniente dai supplementi. Oggi come oggi, soprattutto a causa dei ritmi di vita poco sostenibili, può essere difficile assumere tramite il cibo tutti i nutrienti necessari a sostenere il sistema immunitario.

Ecco che intervengono gli integratori. Da acquistare solo a seguito di raccomandazione medica e facendo riferimento a canali certificati – la farmacia online Farma27 è uno dei più famosi e permette di accedere a un’ampia sezione del sito dedicata ai supplementi migliori per il periodo invernale – questi prodotti non vanno assolutamente considerati dei sostituti della dieta sana.

Questa raccomandazione è specificata per legge sulle confezioni, ma è sempre bene ribadirla. I principali alleati a cui fare riferimento quando si punta, comprensibilmente, a mantenere efficiente il sistema immunitario sono la dieta equilibrata e l’attività fisica. Se la prima consente di assumere le vitamine sopra menzionate – ma anche altri nutrienti a dir poco benefici, come per esempio i grassi omega 3 – la seconda consente, come dimostrato da numerosi studi scientifici, di apprezzare un aumento del numero di globuli bianchi. Queste cellule del sangue sono a dir poco fondamentali per l’efficienza del sistema immunitario e per la buona risposta del nostro corpo alle aggressioni degli agenti patogeni esterni.

Tornando un attimo alle vitamine indispensabili in inverno, dedichiamo un cenno, doveroso, alla D. Nel corso della stagione fredda, è particolarmente importante concentrarsi sul suo apporto in quanto si sta molto di più in casa e la sintesi di questo nutriente è incentivata dall’esposizione alla luce del sole. Spazio quindi a funghi freschi come gli champignon, al salmone selvaggio, al tuorlo d’uovo e a pesci come le aringhe.

Dato che le fonti di vitamina D non sono tantissime, per incrementare l’apporto si possono prendere in considerazione alimenti fortificati, come per esempio il latte e i cereali, o i già menzionati integratori. In questi casi, ripeterlo fa sempre bene, prima di iniziare l’assunzione è sempre bene consultare il medico.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button