Pubblicato il: 10 Dicembre 2019 alle 10:58

Colline MetallifereFollonicaPolitica

Il viceministro all’istruzione Anna Ascani in visita in Maremma: il programma

Mercoledì 11 dicembre, il viceministro all'istruzione, all'Università e alla ricerca, l'onorevole Anna Ascani, sarà in visita nella provincia di Grosseto

Mercoledì 11 dicembre, il viceministro all’istruzione, all’Università e alla ricerca, l’onorevole Anna Ascani, sarà in visita nella provincia di Grosseto.

Alle 11.00, il viceministro sarà all’istituto “Leopoldo II di Lorena”. L’intento è quello di omaggiare l’indirizzo Tecnico agrario, che il 22 e 23 novembre scorsi ha festeggiato l’80° anniversario con due giorni di convegni e un solenne pranzo finale. Ricevuta dagli alunni dell’istituto, Anna Ascani si intratterrà con gli studenti dell’indirizzo Tecnico agrario e con docenti e studenti del centro ricerche Crisba, per festeggiare insieme questo importante evento.

Alle 12.00 Anna Ascani farà tappa nel comune di Roccastrada, per parlare del progetto della scuola di Ribolla.

Alle 13.30 incontrerà poi il gruppo dirigente del Partito Democratico e si confronterà con la segreteria provinciale e con i sindaci del Pd della provincia.

Alle 15.30 sarà poi la volta del comune di Follonica, in cui affronterà il tema del progetto del polo scolastico.

Anna Ascani sarà accolta dal sindaco Andrea Benini e dalla Giunta alla scuola primaria “Bozzi/Calvino”.

“Abbiamo deciso di raccogliere l’incontro in un edificio che contiene al suo interno i due Istituti comprensivi della città – spiega il sindaco di Follonica, Andrea Benini, non solo perché presenteremo al viceministro il progetto vincitore del concorso di idee ‘Scuole innovative’, ma anche perché in questa storica scuola cittadina si continua a sperimentare e a crescere“.

La visita infatti partirà dal cortile di via Cavour, sede di ingresso dell’istituto “Calvino” – recentemente oggetto di un intervento di sistemazione – dove verrà presentato l’allestimento di un’aula informatica realizzata grazie al contributo della Cassa di Risparmio di Firenze e destinata all’apprendimento digitale dei ragazzi della scuola primaria; proseguirà quindi nel plesso del “Buozzi”, dove per l’occasione saranno inaugurate le nuove aule Teal ottenute grazie ad un finanziamento Pins3. Nella metodologia Teal è centrale il metodo attivo, il coinvolgimento diretto degli studenti nel problem solving, l’osservazione dei fenomeni e il tentativo di descriverli e spiegarli, la discussione tra pari e il tutoring di studenti più esperti. La flessibilità e la modularità sono alla base di questa metodologia.

Due progetti molto innovativi, dunque che fanno da preludio alla realizzazione del nuovo Polo scolastico, luogo innovativo e aggregativo, espressione del principio fondamentale di centralità dell’istruzione nel nostro programma di governo“, termina il sindaco Andrea Benini.

Alle 17, alla Cgil di Grosseto, in via Repubblica Dominicana, Anna Ascani incontrerà le rappresentanze sindacali unitarie del settore scuola per confrontarsi sugli sviluppi futuri del settore scolastico.

Alle 18, sempre alla Cgil, in collaborazione con l’Unione Comunale del Pd di Grosseto, prenderà parte all’assemblea pubblica sul tema “La scuola del futuro”.

Con la Ascani, pertanto, il partito affronterà il tema dell’istruzione in tutte le sue sfumature – si legge in una nota del Pd della provincia di Grosseto, sottoponendo all’attenzione del viceministro i percorsi virtuosi e le criticità ancora da superare del territorio”.

Fonte foto: Wikipedia

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su