Pubblicato il: 4 Ottobre 2019 alle 11:02

GrossetoScuola

“Vi presento il teatro”: al via il progetto tutto dedicato agli studenti

I ragazzi delle scuole superiori cittadine prenderanno parte a una serie di incontri dedicati al teatro

Con l’inizio della stagione teatrale 2019/2020 è partito a Grosseto il progetto “Vi presento il teatro“, promosso dall’amministrazione comunale e dalla Fondazione Toscana Spettacolo onlus, per coinvolgere e avvicinare al teatro i giovani studenti grossetani.

I ragazzi delle scuole superiori cittadine prenderanno parte a una serie di incontri coordinati dall’attore, drammaturgo e insegnante di teatro Federico Guerri. Gli appuntamenti sono organizzati al Teatro degli Industri in orario scolastico, con l’obiettivo di accompagnare i giovani nei percorsi culturali proposti nella stagione teatrale e di sensibilizzare, affascinare e far appassionare sempre più le nuove generazioni alla bellezza, allo spettacolo e alle emozioni che solo il teatro sa offrire.

Quasi 600 studenti sono stati – almeno finora – interessati dal progetto: 90 delle classi del quarto e quinto ginnasio del Liceo classico “Carducci-Ricasoli”, 180 delle 8 classi prime del Liceo scientifico “Guglielmo Marconi” e 300 provenienti dalle classi prime del Liceo statale “Antonio Rosmini”.

L’iniziativa è partita lunedì 23 settembre e l’entusiasmo riscontrato dai ragazzi e dai docenti ha convinto gli organizzatori a estendere il progetto anche ad altre classi e altri istituti. Gli studenti hanno la possibilità di conoscere il programma degli spettacoli assistendo a una sorta di trailer dal vivo, ma non solo: hanno anche la preziosa opportunità di esplorare quei luoghi dove la creatività e la passione prende vita, sbirciando dietro le quinte e scoprendo come nasce e si sviluppa il lavoro di attori, registi, drammaturghi e tecnici teatrali. Tra l’altro gli studenti potranno assistere a 5 spettacoli che rientrano nel progetto “Speciale giovani” dedicato agli studenti Under 30 al costo speciale di 25 euro. Le rappresentazioni sono “Il maestro e Margherita”, “Madre Courage e i suoi figli” e “Della madre” al Teatro degli Industri e “L’attimo fuggente” e “Ho perso il filo” al Teatro Moderno. Anche la rappresentazione “Kobane Calling on stage” rientra nel progetto: per i possessori dell’abbonamento dedicato ai giovani il biglietto costa infatti 5 euro.

Il prossimo appuntamento con i ragazzi è venerdì 4 ottobre: in programma il primo laboratorio teatrale con Federico Guerri, progetto che finirà a giugno con uno spettacolo al Teatro degli Industri.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su