Verso le amministrative, Todisco: “Coniugare tutela del mare e turismo”

“Una delle risorse del nostro territorio, – dice Pier Paolo Todisco, candidato di Fratelli d’Italia nella lista ‘Scarlino Può – Francesca Travison sindaco’ – è certamente il turismo, con le sue attrattive, e la nostra costa e il nostro bellissimo mare sono dei punti di forza molto importanti”.

“Buona parte dei turisti – prosegue Todisco – è attratta dalle nostre spiagge, dalle nostre cale, alcune tra le più belle in Italia, come ad esempio Cala Violina e Cala Martina, e dal nostro mare. Se vogliamo mantenere, e soprattutto incrementare questo tipo di turismo non possiamo però prescindere dalla tutela dell’ambiente e del mare con tutta la fauna marina sottostante”.

“In particolare la Posidonia oceanica, – commenta il candidato al consiglio comunale – dove nei nostri fondali questa specie ricopre diverse funzioni importanti come l’ossigenazione del mare, il rifugio e l’habitat ideale per la riproduzione di svariati tipi di pesce, nonché svolgere la naturale barriera contro l’erosione dei litorali. Basti pensare che la perdita di un solo metro lineare di prateria di Posidonia, ha come effetto l’arretramento di circa 20 metri di arenile nelle nostre spiagge”.

“Salvaguardare questo habitat, – dice Pier Paolo Todisco – consentirebbe ai nostri pescatori di poter esercitare la loro attività lavorativa in modo più proficuo e nel contempo renderebbe la nostra costa più appetibile dal punto di vista turistico, in quanto avere un mare più pulito, è una risorsa aggiuntiva. Senza non dimenticare il beneficio in termini lavorativi ed economici per i nostri operatori turistici che tutto questo porterebbe, con l’incremento dei turisti e nel contempo la salvaguardia dell’ambiente, con la possibilità di conservare preziosi metri di spiaggia”.

“Un’amministrazione lungimirante, – conclude Pier Paolo Todisco – come quella proposta dalla nostra candidata sindaco, Francesca Travison, conosce molto bene quest’aspetto e sa che è importante sia la tutela ambientale del nostro territorio e del nostro mare, sia la crescita economica e delle attività produttive

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top