Politica

Elezioni politiche, l’alleanza Verdi-Sinistra Italiana: “Nostra coalizione troppo debole”

“Ringrazio tutte le compagne e tutti i compagni che si sono impegnati in questa campagna elettorale. Ringrazio inoltre gli elettori che con il loro voto ci hanno permesso di avere una rappresentanza in parlamento”.

A dichiararlo, in un comunicato, è Telio Barbieri, candidato per l’alleanza Verdi/Sinistra Italiana.

“È stato un voto molto politico, che purtroppo ha premiato un centrodestra diviso nelle idee, ma unito nell’occupare il potere, dalle molte facce, da quella più europeista a quella più sovranista – spiega Barbieri. Inutile sottolineare ancora una volta che purtroppo la coalizione era debole sin dall’inizio; infatti, se prendiamo i singoli risultati delle varie anime che avrebbero dovuto far parte del campo largo, cioè 5 Stelle e Terzo Polo (anche se in tutta onestà in politica non sempre 2+2 fa 4), vediamo che la partita risultava molto più aperta e contendibile. Il Pd deve prendere atto di non avere un ‘progetto’ politico, ma ad oggi è solo un partito di bravi amministratori. Chiudo questo mio intervento con una note dolente: anche queste elezioni hanno visto la sinistra divisa ed ancora una volta abbiamo visto forze che non hanno raggiunto il quorum disperdendo voti“.

“Eravamo coscienti che queste tornata elettorale sarebbe stata complicata ,soprattutto con la scelta fatta delle alleanze, voluta dal Pd, partito di maggioranza del centrosinistra. Se volevamo davvero contendere al centrodestra il governo del paese, secondo me, era necessaria una coalizione più allargata, che non tenesse conto dei rancori personali, dovuti alla caduta del Governo Draghi, che in politica non sempre cammina di pari passo con gli interessi dei cittadini, ma serviva una coalizione aperta anche ai 5 Stelle – sottolinea Nicola Menale, coordinatore provinciale di Sinistra Italiana –. Per quanto riguarda il risultato ottenuto dal mio partito nella nostra provincia, nonostante le difficoltà dovute alla nostra scarsità di risorse economiche, alla nostra difficoltà ad essere presenti in tutti i territori, ma prendendomi le mie responsabilità e riconoscendo la sconfitta, personalmente non lo ritengo un arrivo, ma una buona base per ripartire a fare politica nei territori per i territori. Colgo l’occasione per ringraziare in primis il candidato del territorio Telio Barbieri, per essersi speso in questa campagna elettorale complicata, tutti gli iscritti e tutti coloro che hanno deciso di votare i nostri candidati e la nostra proposta politica“.

“Il nostro impegno quindi riparte da qui, proveremo ad avere maggiore presenza sui territori, farsi portavoce dell’istanze degli stessi – termina Menale, coinvolgendo in questo i parlamentari che sono stati eletti, in primis Nicola Fratoianni, che è stato eletto nei collegi toscani”.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button