Scuola

Venerdì 22 marzo prende il via a Maiano Lavacchio il viaggio nella memoria degli studenti di Grosseto

“Testimoni del nostro tempo è il nome del progetto promosso dalla presidenza del Consiglio comunale di Grosseto che coinvolge tanti studenti grossetani in un percorso di riscoperta delle radici della democrazia e per la promozione della cittadinanza attiva.

Collaborano alla realizzazione dell’iniziativa l’Ufficio Scolastico regionale – Ambito territoriale XI per la Provincia di Grosseto e la Consulta provinciale degli studenti. Proprio in questi giorni tutti i soggetti coinvolti nel progetto si sono incontrati per definire tappe e appuntamenti dell’iniziativa.

I ragazzi approfondiranno nei prossimi due anni la ricerca sulla nostra memoria storica, partendo da chi ha sacrificato la vita per la libertà, consentendo a tutti gli italiani di giungere alla nascita della nostra Costituzione democratica.

Delegazioni di studenti grossetani visiteranno luoghi significativi che mostrano fino a che punto possa spingersi la sopraffazione degli uomini nei confronti dei propri simili.

Un’iniziativa a cui pensavamo da tempo – ha spiegato il Presidente del Consiglio comunale, Paolo Leccie che si colloca in un processo di sensibilizzazione dei giovani per renderli sempre più consapevoli di quali errori siano stati commessi in passato e che non dovranno essere ripetuti”.

L’intero percorso si aprirà e si chiuderà ricordando la tragedia dei martiri di Istia, trucidati a Maiano Lavacchio perché non volevano unirsi alla Repubblica Sociale Italiana.

Il 22 marzo del 2014 sarà il 70° anniversario, ma già con le celebrazioni di quest’anno saranno gli stessi studenti a realizzare dei lavori e a far rivivere l’esperienza drammatica dei loro coetanei in quei terribili anni che furono alla base della formazione di una coscienza civile e democratica capace di esprimere quei diritti di libertà e di cittadinanza contenuti nella nostra Costituzione.

Inoltre, ad aprile, una rappresentanza di studenti grossetani parteciperà alla delegazione del Consiglio comunale di Grosseto in visita ai campi di sterminio nazisti di Auschwitz e Birkenau. Durante il prossimo anno scolastico la delegazione si recherà a Roma per la celebrazione della strage delle Fosse Ardeatine e quindi alla Risiera di San Sabba a Trieste e sulle foibe istriane. Prevista una visita anche alla sinagoga di Roma, concordata con il Presidente della Comunità ebraica, Riccardo Pacifici.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su