AmbienteCosta d'argento

Tartaruga marina depone le uova sulla spiaggia di Macchiatonda: il nido messo in sicurezza

Intervento questa mattina da parte del Comune e del Wwf

Un nido di tartaruga sulla spiaggia di Macchiatonda, nella parte del litorale dell’oasi Wwf di Burano.

E’ stato individuato nella giornata di ieri, grazie alla segnalazione di un cittadino che ha avvistato la tartaruga sulla riva. Per questo, stamani, l’amministrazione comunale e i volontari del Wwf si sono recati sul posto per effettuare le verifiche e delimitare l’area per mettere in sicurezza il nido.

La zona scelta dalla tartaruga per deporre le uova si trova a circa 600 metri dagli stabilimenti balneari ed è stata recintata, per una superficie di circa 200 metri quadrati con dei picchetti, per evitare il passaggio e preservare il nido. Il Comune sta predisponendo un’ordinanza per non mettere in pericolo la covata. “Invitiamo tutti a fare attenzione, per salvaguardare la tartaruga e i suoi piccoli – dicono dall’amministrazione -. Questo evento testimonia come il nostro mare sia un habitat ideale per questa specie che sceglie spesso le nostre spiagge per generare nuove vite“.

Le uova potranno schiudersi tra più di un mese, in un periodo che oscilla tra 45 e 70 giorni dalla deposizione. Le tartarughe spesso scelgono di nidificare dove sono nate e risentono molto dei cambiamenti introdotti dall’uomo. “La loro presenza a Macchiatonda – conclude l’amministrazioneè un ulteriori stimolo a continuare sulla strada delle politiche ambientali intraprese, sempre in un’ottica di salvaguardia e tutela dell’ambiente”.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button