Costa d'argentoCultura & Spettacoli

“Under a white sky”: al via la mostra di arte contemporanea al Forte Stella

L'inaugurazione è in programma sabato 13 agosto, alle 18

“Under a white sky” è la mostra finale del bando “Arte Stella”, bando per giovani artisti under 40 che vivono e lavorano in Toscana.

I cinque finalisti, scelti da una commissione di critici ed esperti, espongono, grazie all’orto botanico Corsini, le loro opere nello straordinario contesto architettonico del Forte Stella a Porto Ercole, all’Argentario, da sabato 13 – vernissage alle 18 – al 31 agosto, con lavori che parlano di ambiente e del rapporto uomo-natura. A picco sul mare, questo luogo è il posto ideale per parlare di difesa. Per questo la mostra prende il titolo dal libro di Elizabeth Kolbert “Under a white sky”, che parla di strategie di mitigazione del cambiamento climatico, a riprova di quanto sia urgente per i giovani immaginare un futuro possibile per questo pianeta anche grazie alla tecnologia e all’innovazione.

Ad esporre saranno Antonio Barbieri, Saverio Bonelli, Lorenzo Bottari, Amedeo Desideri e Samantha Passaniti, scelti da una commissione composta da Luia Corsini, Mario Cristiani, Ginevra De Blasio, Massimo Mininni, Maria Concetta Monaci e Mauro Papa.

Anche il gruppo della commissione vanta tra i suoi membri alcuni giovanissimi: come la stessa Luia Corsini, artista laureata in arte alla New York University e che ora lavora a Lagos, una residenza artistica a Città del Messico, e Ginevra de Blasio, che vive e lavora a New York e che sta perfezionando il suo master alla New York University nell’amministrazione delle arti visive.

“Ci è piaciuto mettere in conversazione forme artistiche e tecnologie diverse così da riflettere sul contemporaneo – dichiara Ginevra De Blasio -. Mentre gli allarmi di ogni genere aumentano giorno dopo giorno, le soluzioni rimangono un passo indietro, invece richiedono urgente impegno. Un impegno che gli artisti presentati in questa mostra comunicano non solo attraverso la scelta dei soggetti, ma anche tramite la scelta dei materiali. Le opere di questa mostra presentano pratiche artistiche sostenibili, dimostrando al contempo come l’arte possa essere uno strumento efficace per ispirare e segnalare le soluzioni possibili.”

“Oggi dobbiamo prestare molta più attenzione di quanto non abbiamo fatto in passato alla fragile salute del pianeta e alla nostra; le risposte per la nostra sopravvivenza sono nella natura stessa e richiedono azioni concrete“, commenta Luia Corsini, fondatrice dell’orto botanico Corsini di Monte Argentario, realizzatrice della mostra e socia di Sistema Musei di Maremma.

L’associazione tutela l’orto botanico Corsini di Monte Argentario, un giardino storico creato da VIncenzo Ricasoli nel 1868, con scorci mozzafiato sulle fortezze di Porto Ercole e piante rare provenienti da tutto il mondo. La mostra “Under a white sky” è stata realizzata grazie al contributo di Toscanaincontemporanea – Giovanisì di Regione Toscana, con il patrocinio del Comune di Monte Argentario, Pro Loco e Aipe, in collaborazione con E-Gap, Mamma Maremma, Vivai Pitorsino, e L’orto giusto di Orbetello. E’ aperta, ad ingresso libero, dal 13 al 31 agosto tutti i giorni, compreso Ferragosto, dalle 17 alle 19.

Per informazioni e visite guidate: tel. 328.9540685.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button