“Un quaderno per l’inverno”: il Festival delle colline geotermiche sbarca al Parco delle Biancane

Sold out, grandi artisti, giovani talenti, un pubblico entusiasta, cinque comuni coinvolti e dieci eventi realizzati nelle più belle location dell’alta Val di Cecina: sono stati questi gli ingredienti del Festival delle colline geotermiche 2018 organizzato da Officine Papage-Residenza artistica toscana, ingredienti che testimoniano la crescita costante di un progetto nato nel 2012, giunto oggi alla settima edizione.

Il cartellone estivo dedicato al teatro contemporaneo – aperto a Larderello il primo luglio con lo spettacolo “Smoking Land” dedicato al bicentenario della geotermia – si chiuderà domenica 26 agosto, alle 21.30, al Parco delle Biancane di Monterotondo Marittimo con “Un quaderno per l’inverno”.

Un piccolo gioiello che si incastra nella ricerca di Massimiliano Civica sulle nuove scritture per il teatro“, così è stato definito questo spettacolo, vincitore nel 2017 di ben due Premi Ubu: miglior regia, migliore drammaturgia.

Il testo per due attori in tre scene, scritto da Armando Pirozzi, racconta la storia di un incontro che avviene tra due uomini apparentemente agli antipodi. Un introverso professore di letteratura, rientrando in casa, vi trova un ladro armato di coltello che vuole da lui qualcosa di molto insolito: è una questione di vita o di morte. Durante la notte che segue i due personaggi, in bilico tra speranza e disperazione, si confrontano su idee, sentimenti, interrogativi dolorosi, in un dialogo per entrambi nuovo e inaspettato. Questo il pretesto per sviscerare le dinamiche e le conseguenze di uno di quegli incontri che cambiano per sempre la vita. I protagonisti si ritroveranno anni dopo, ancora in qualche modo segnati dall’esperienza di quella notte che, seppure vissuta e ricordata in modi molto diversi, ha tracciato in loro la possibilità di un cambiamento.

Ingresso spettacolo 8 euro. Prima dell’evento cena a prezzo convenzionato alla trattoria-pizzeria “Che c’è c’è” (piazza Mario Cheli 1, a Monterotondo Marittimo. Tel. 0566.916380). Pizza, bibita e dolce al costo di 10 euro.

Per chi ha bisogno di un passaggio, l’amministrazione comunale mette a disposizione un bus navetta gratuito per il pubblico. Viaggi a partire dalle 20.30 da piazza Mario Cheli, con ritorno alla fine dello spettacolo. Informazioni al numero 334.2698007.

Officine Papage ringrazia “i sostenitori del Festival 2018, che credono nel valore della cultura e dell’arte, nella loro capacità di farsi strumento per creare senso di comunità e occasioni di sviluppo per i territori”: Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra, Enel Green Power, Cosvig, Regione Toscana e le amministrazioni di Pomarance, Monterotondo Marittimo, Castelnuovo Val di Cecina, Monteverdi Marittimo, Montecatini Val di Cecina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top