Pubblicato il: 14 Agosto 2019 alle 16:52

Colline MetalliferePolitica

“Un futuro per tutti”: “Manutenzione carente, in paese e nelle frazioni regna il degrado”

Brogi, Pazzagli e Piras cercano di spiegare concretamente ciò che non sta avvenendo e che li preoccupa

La sicurezza passa anche per le manutenzioni e queste per il decoro urbano”.

Lo dicono i consiglieri comunali di “Un futuro per tutti” di Roccastrada, il capogruppo Ulderico Brogi, Paolo Pazzagli e Lorenzo Piras.

In campagna elettorale – spiegano i consiglieriavevamo criticato la proposta del sindaco Limatola del cantoniere di frazione per le piccole manutenzioni. Non perché non ci piaccia avere un operaio dedicato per ogni paese, ma perché ormai, conoscendo il modus operandi di chi ci amministra, lo ritenevamo solo uno spot elettorale, la classica promessa che poi non verrà mantenuta. Una promessa non alla portata di un comune come Roccastrada”.

Brogi, Pazzagli e Piras cercano di spiegare concretamente ciò che non sta avvenendo e che li preoccupa al pari di molti cittadini. “Basta fare una passeggiata per i nostri borghi o i nostri paesiaffermanoe vediamo erba alta secca e un decoro che, tanto più nella stagione turistica, lascia a desiderare. In alcuni dei nostri borghi, come Sticciano alto, da cui ci giungono numerose segnalazioni, la paura è che le sterpaglie della grande area verde che si trova in mezzo al paese, con il gran caldo, possano andare a fuoco e questo possa mettere in pericolo gli abitanti del luogo, vista anche la immediata vicinanza delle case e con il bosco. L’area inoltre non è raggiungibile dai mezzi antincendio più pesanti“.

Segnalazioni che, però, ci arrivano anche dalle altre frazioni – sostengono i consiglieri, come Ribolla, dove si lamenta di una scarsa manutenzione del parco giochi e della sua precaria, se non inesistente, illuminazione. Una problematica che va avanti ormai da tempo e su cui l’amministrazione non ha saputo far fronte, in un luogo in cui quotidianamente si ritrovano bambini ed adolescenti e che non può essere lasciato in preda all’incuria ed al degrado”.

Qui i consiglieri fanno un parallelo. “Dobbiamo ringraziare la Provincia di Grossetoaffermano, che è intervenuta lungo le strade di sua competenza. In alcune realtà la differenza tra quanto curato da questa rispetto al Comune appare evidente”.

I consiglieri di “Un futuro per tutti” riflettono anche sulla manutenzione delle strade. “Basta viaggiare su quelle del territorio comunale per rendersi conto del loro stato, sia nei paesi che nelle campagne – sostengono -. Visto che il problema è annoso, ci chiediamo perché Roccastrada non propone un accordo alla Provincia come quello siglato dai Comuni di Semproniano e Roccalbegna che, per i lavori urgenti su strutture, viabilità ed edilizia si sono impegnati ad acquistare i materiali, mentre l’amministrazione guidata da Antonfrancesco Vivarelli Colonna realizza materialmente l’opera? Se il problema è l’attuale carenza di personale in questo modo si potrebbe ovviare al disagio”.

Sul decoro i consiglieri chiedono anche un intervento nei confronti di Sei Toscana. “In alcune zone non coperte dal porta a portaaffermanoi cassonetti traboccano per giorni, dunque sarebbe opportuno chiedere un intervento con maggior frequenza degli operatori di Sei Toscana”.

Ulderico Brogi, Paolo Pazzagli e Lorenzo Piras, però, non vogliono che la loro critica sia fine a se stessa e sono pronti a presentare una loro proposta da condividere con il sindaco e con la giunta.

Stiamo lavorandoaffermano ad una proposta di intervento, con tanto di costi e soluzioni, che secondo noi potrebbero essere messi in campo dall’amministrazione senza gravare troppo sulle casse comunali, ma che siano immediatamente percepiti dai cittadini. Essere una forza di minoranza per noi non vuol dire rimanere passivi e dire sempre di no, ma mettere in campo delle idee su cui ragionare insieme alla maggioranza. Come noi siamo pronti a votare a favore delle proposte della giunta che ci convincono, speriamo che il sindaco, gli assessori ed i consiglieri di maggioranza possano valutare ed accogliere le nostre”.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su