Pubblicato il: 2 Ottobre 2019 alle 10:46

Cultura & SpettacoliGrosseto

“Ulisse coperto di sale”: al Giardino dell’Archeologica lo spettacolo che rende omaggio a Lucio Dalla

Sabato 5 ottobre, alle 18, al Giardino dell'Archeologia, in via Ginori, a Grosseto, sarà in scena "Ulisse coperto di sale

Sabato 5 ottobre, alle 18, al Giardino dell’Archeologia, in via Ginori, a Grosseto, sarà in scena “Ulisse coperto di sale“, teatro-canzone ispirato a Lucio Dalla e all’Odissea. Gli artisti Cosimo Postiglione e Paolo Mari daranno vita ad una lettura particolarissima e contemporanea del poema omerico.

Telemaco è un senzatetto che abita sulla riva del mare. Resta seduto in attesa che il mare gli porti notizie del padre mai tornato. Ma dal mare arrivano racconti di persone e di creature misteriose. Così Telemaco offre il suo spettacolo di parole e di musica ai passanti.

“Ulisse coperto di sale” è lo spettacolo di teatro-canzone del Teatro dello Sbaglio che intreccia i racconti di un’odissea contemporanea con le canzoni di Lucio Dalla. “Com’è profondo il mare”, “4 marzo 1943”, “Stella di mare”, “L’anno che verrà” sono soltanto alcune delle canzoni del cantautore bolognese, arrangiate ed eseguite da Paolo Mari. I testi sono scritti ed interpretati da Cosimo Postiglione.

Ingresso al costo di 5 euro. Considerati i posti limitati, è gradita la prenotazione al numero del Museo archeologico 0564.488752.

Per informazioni, è possibile consultare il sito internet http://maam.comune.grosseto.it o la pagina Facebook: https://www.facebook.com/MuseoArcheologicoEDArteDellaMaremma.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su